CALCIOMERCATO/ Milan, avanti con la linea verde: El Shaarawy e Strootman le priorità

- La Redazione

Mentre il campionato volge al termine, il Milan si prepara ad un estate di calciomercato che si prospetta pirotecnica. Continua l’opera di ringiovanimento della rosa. 

galliani_r400
Galliani (infophoto)

Mentre il campionato volge al termine, il Milan si prepara ad un estate di calciomercato che si prospetta pirotecnica. In vista della prossima stagione, infatti, i rossoneri dovranno lavorare molto e in maniera ottimale. Le numerose scadenze di contratto incombenti ed una rosa ancora da ringiovanire obbligano Galliani e soci ad un estate di lavoro incessante. Bisognerà fare di necessità virtù, perché come spesso è successo nelle ultime stagioni, i soldi nelle casse milaniste non sono tanti. La linea è già stata tracciata negli ultimi anni, con gli innesti di diversi giocatori alle spalle del gruppo storico, giunto ormai agli ultimi squilli di tromba. Prima di tutto bisognerà blindare i gioiellini già presenti in rosa. Il primo nome è quello di Alessio Innocenti, mediano tutto corsa e cuore della primavera rossonera, vicino al rinnovo di contratto e già monitorato dalle nazionali giovanili argentine. In seconda battuta, occorrerà poi portare a compimento l’acquisto di El Shaarawy, attualmente in comproprietà con il Genoa. Il faraoncino, dopo esser approdato nella scorsa estate ha convinto pienamente la dirigenza, conquistandola grazie all’umiltà ed all’indubbio talento. Nonostante un inizio difficoltoso, evidenziato dallo scarso minutaggio e dalle tante panchine, la punta italo-egiziana è riuscita a guadagnarsi il suo spazio, aiutata dall’emergenza infortuni, ma anche protagonista di prestazioni importanti. Difficile dimenticare la rete contro l’Udinese, in uno dei momenti più difficili della stagione rossonera. Insomma la conferma è pressoché scontata come ha evidenziato anche il presidente genoano Enrico Preziosi, intervistato dalla Gazzetta dello Sport: “El Shaarawy? I dettagli al momento opportuno, ma la stretta di mano con Galliani c’è stata: il Faraone sarà riscattato dal Milan”. Una volta sistemate le questioni interne ci si concentrerà poi sul calciomercato. La fonte dal quale attingere è ancora una volta l’eredivisie ed il calcio olandese, da sempre terra promessa per i colori rossoneri. L’ultimo nome è quello di Kevin Strootman, centrale di centrocampo del PSV Eindovheen, classe 1990. La linea mediana sarà ovviamente il reparto maggiormente colpito dalla possibile rivoluzione estiva, con le scadenze di Van Bommel, Seedorf, Gattuso e Ambrosini.  

Il giovane mediano del PSV è stato da più parti indicato come l’erede designato di Van Bommel, tra i meno certi per quanto riguarda una permanenza a Milanello. La trattativa non è facile, ma lo stesso agente del giocatore ha lasciato aperto uno spiraglio sulle pagine di Voetball International: “Milan? Vedremo in estate”. Una dichiarazione che non chiude le porte, anzi le lascia più aperte che mai. La valutazione si aggira intorno ai quindici milioni di euro, ma il rischio è di quelli calcolati. La prossima stagione potrebbe già essere troppo tardi ed il valore del suo cartellino potrebbe subire un’impannata pazzesca da un momento all’altro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori