CALCIOMERCATO/ Milan, Antonini ha già deciso il suo futuro, Yepes no: Prima lo scudetto poi…

- La Redazione

Luca Antonini vorrebbe rimanere a vita a Milano indossando i colori rossoneri; Mario Yepes, invece, con il contratto in scadenza, deciderà a breve il da farsi

Antonini_LucaR400
Luca Antonini (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Il Milan si prepara per la sfida di San Siro di domenica pomeriggio. Alle ore 15.00 al Meazza sbarcherà l’ottimo Bologna di Pioli. Obiettivo dei rossoneri sarà ottenere i tre punti per riconquistare la vetta della classifica e sperare magari in un passo falso della Juventus che domenica sera se la vedrà con la pazza Roma di Luis Enrique. Un finale di stagione caldissimo quindi per i campioni d’Italia in carica ma quello che succederà dopo non sarà sicuramente da meno. In via Turati bisognerà infatti fronteggiare la questione contratti in scadenza. Sono moltissimi i calciatori che potrebbero lasciare Milanello a partire dal prossimo 1 luglio del 2012 da svincolati e fra questi vi è anche Mario Yepes, difensore colombiano. Il giocatore è stato utilizzato in maniera positiva la scorsa stagione ma quest’anno, complice anche un lungo e fastidioso infortunio, è dovuto scendere in campo con il contagocce. Spesso e volentieri il suo nome è stato accostato ad un ritorno in patria, in Colombia, secondo altri, invece, Yepes potrebbe rinnovare a sorpresa di un altro anno soprattutto se Alessandro Nesta dovesse appendere le scarpe al chiodo. Ad oggi comunque il diretto interessato e non ha ancora deciso: «Qui al Milan, sono felice e sia in partita che in allenamento do il massimo – dice l’ex centrale del Chievo intervistato dai microfoni di Milan Channel – Ad oggi non penso al mio futuro, prima viene lo Scudetto, solo dopo assieme alla società ci sederemo a un tavolo per discutere cosa fare». Chiaro quindi il messaggio di Yepes che è poi lo stesso della dirigenza rossonera: prima il calcio giocato e poi il calciomercato. Sembra invece avere le idee più chiare un altro componente della squadra meneghina, Luca Antonini. Il terzino sinistro 30enne si augura infatti di rimanere a Milanello il più a lungo possibile: «Non voglio restare qui solo fino al raggiungimento della seconda stella, voglio proprio chiudere la mia carriera al Milan. Iniziare e finire con questa maglia sarebbe una grande soddisfazione». Parole d’amore quelle del difensore che intende sposare a vita il progetto rossonero. Antonini è reduce quest’anno da una stagione sicuramente positiva anche se non eccelsa.

Degna di nota in particolare la sfida contro il Barcellona di San Siro in cui è stato eletto dalla Uefa “Man of the match”, il migliore in campo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori