CALCIOMERCATO/ Milan, Aquilani-Maxi Lopez, sei partite per convincere i rossoneri

- La Redazione

Il calciomercato del Milan dovrà sistemare le cose dei tanti giocatori che sono in scadenza di contratto a giugno e che potrebbero andare via a fine stagione. Anche Aquilani e…

Il calciomercato del Milan dovrà sistemare le cose dei tanti giocatori che sono in scadenza di contratto a giugno e che potrebbero andare via a fine stagione. Anche Aquilani e...

Il calciomercato del Milan dovrà sistemare le cose dei tanti giocatori che sono in scadenza di contratto a giugno e che potrebbero andare via a fine stagione. Galliani come sempre ha dichiarato che si parlerà di eventuali rinnovi solamente a stagione finita come già successo nella scorsa annata quando Andrea Pirlo ha deciso di andare via per accettare l’offerta della Juventus. Il calciomercato dei rossoneri dovrà stare attento perchè il rischio di perdere giocatori importanti è alto. La Juventus sembrava sulle tracce di Nesta ma il difensore centrale del Milan proprio ieri ha dichiarato di non voler andare via e qualora non rinnovasse il contratto con i rossoneri potrebbe smettere di giocare a calcio. Ci sono altri giocatori in scadenza come Seedorf che ha ancora tante offerte in Europa e nel Mondo. Ma il Milan dovrà anche capire quali giocatori confermare e soprattutto risolvere la situazione di Alberto Aquilani e Maxi Lopez. Il primo è stato acquistato in estate dal Liverpool con la formula del prestito con diritto/obbligo di riscatto in estate. Aquilani verrebbe riscattato per 6 milioni di euro nel caso giocasse 25 partite di campionato, in quel caso il riscatto sarebbe obbligatorio per i rossoneri. Al momento Aquilani è a quota 20 presenze e mancano sei partite alla fine del campionato solo che il giocatore romano dovrà scontare un turno di squalifica. Il Milan però potrebbe riscattare il giocatore anche nel caso in cui non riuscisse a fare 25 match di campionato. Dipenderà molto da Aquilani che come spesso succede perde alcuni match durante la stagione a causa di alcuni problemi fisici che lo limitano. Ma Aquilani quando ha giocato con la maglia del Milan ha sempre fatto molto bene, Allegri lo sa e i rossoneri potrebbero riscattarlo. Chi non ha obbligo di riscatto è invece Maxi Lopez, attaccante argentino prelevato dal Catania per circa 1,5 milioni di euro con riscatto fissato a quota 7,5 milioni di euro. L’argentino al momento ha segnato due gol con il Milan ma è arrivato a gennaio dagli etnei e non ha trovato molto spazio. Ma il suo dovere lo ha sempre fatto. Il Milan dovrà decidere se riscattare o meno il giocatore che ha segnato sia contro l’Udinese in campionato che in Coppa Italia contro la Juventus.

Insomma il calciomercato del Milan dovrà decidere se spendere circa 14 milioni di euro per il riscatto dei due giocatori che hanno fatto più o meno bene. Molto dipenderà dal tecnico rossonero Allegri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori