CALCIOMERCATO/ Milan, Ancelotti su Pato: “A Giugno…”. Si riapre la pista PSG!

- La Redazione

Carlo Ancelotti, allenatore del Paris Saint Germain, ha rilasciato alcune dichiarazioni di ammirazione su Pato, attulamente fermo per infortunio. Una vera e propria riapertura di mercato…

alexandre_patoR400
Alexandre Pato, attaccante del Milan (Infophoto)

Il calciomercato del Milan ruota anche attorno alla situazione di Alexandre Pato. L’attaccante brasiliano è attualmente svalutato in infermeria, e la sua situazione fisica è sempre più misteriosa. Gli stessi medici rossoneri si sono dichiarati impotenti di fronte all’ennesimo stop di natura fisica rimediato da Pato, nella partita di Barcellona dello scorso 3 Aprile. L’attuale problema del Papero si può catalogare sotto la criptica definizione di “problema muscolare”, che non aiuta a chiarire nè la reale natura del dolore nè tantomeno i tempi di recupero. Per ora possiamo dire che Pato ha terminato la stagione agonistica 2011-2012. Il calciomercato incombe: l’anno prossimo rivedremo in campo Pato? Con che maglia? Quest’ultimo interrogativo torna d’attualità dopo le dichiarazioni di Carlo Ancelotti, ex maestro di Pato negli anni rossoneri ed attuale tecnico del Paris Saint Germain. Club che quest’inverno è stato vicinissimo all’acquisto del Papero, saltato proprio all’ultimo momento per la decisa entrata in scena di Silvio Berlusconi, che ha bloccato la cessione del suo numero 7 con buona pace di tutti. Oggi, Ancelotti è intervenuto ai microfoni di RaiSport, confermando la trattativa imbastita nel calciomercato invernale per portare Pato a Parigi: “Pato è stato un pensiero che abbiamo avuto a Gennaio“. Più che un semplice pensiero, a quanto sappiamo. In ogni caso, l’intervento di Berlusconi sembrava aver blindato definitivamente la punta ventiduenne, sottraendola una volta per tutte ai ricorrenti rumors di calciomercato. Ma le parole odierne di Ancelotti riaprono la possibilità : “A Giugno si apriranno nuovi orizzonti. Pato ha avuto molti infortuni, ma per me è un giovane talento che può dimostrare ancora molto“. Affermazioni che possono essere rilette come una vera e propria apertura, in termini di calciomercato. Se davvero il Paris Saint Germain dovesse tornare alla carica per Pato quest’estate, non è così peregrina l’ipotesi di una sua cessione. Gli ultimi travagli fisici del ragazzo hanno da un lato affossato la sua valutazione di calciomercato, e dall’altro aperto il dibattito in casa rossonera: vale davvero la pena di scommettere su un campione di cristallo, correndo il rischio di aspettarlo per un’intera carriera? Il rendimento di Pato è stato continuamente in calo nell’ultimo anno solare: le sue qualità non possono essere discusse, ma non sarebbe il primo caso di talento (talentissimo) sprecato. Per questo l’eventuale ritorno di fiamma dei parigini…

…farebbe paradossalmente il gioco del Milan: lo sceicco Al Khelaifi non avrebbe particolari problemi ad assecondare le richieste economiche del Milan. La cifra? Un Pato in salute potrebbe valere anche 50 milioni di euro, visto il rapporto qualità/età. Considerate le ultime disavventure di Pato, il Milan potrebbe fissarne il prezzo attorno ai 30-35 milioni. Di questi tempi, grasso che cola.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori