CHIEVO-MILAN/ Probabili formazioni e notizie alla vigilia (trentaduesima giornata serie A)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Chievo-Milan, valida per la trentaduesima giornata dei Serie A, alla vigilia della partita. Le dichiarazioni di Allegri nella conferenza prepartita di Chievo-Milan

chievo_milanR400
Robinho e Cesar nella gara d'andata, vinta 4-0 dal Milan a San Siro (INFOPHOTO)

Domani sera scendono in campo Chievo e Milan, per l’anticipo della 32esima giornata di Serie A. Si tratta di una partita importantissima, che il Milan deve assolutamente vincere dopo aver perso l’ultimo match con la Fiorentina, e subito il sorpasso della Juventus in testa alla classifica. Di fronte ci sarà il Chievo, virtualmente salvo dopo i tre punti conquistati Domenica contro il Catania. Tuttavia, non sarà una partita scontata, vista la pressione cui il Milan sarà sottoposto; anche la tranquillità del Chievo non aiuterà i rossoneri, che si troveranno di fronte un avversario pronto a giocarsela a viso aperto, senza preoccupazioni di classifica nè tantomeno timori reverenziali. Max Allegri ha solo un opzione: vincere. In conferenza, l’allenatore rossonero è stato stuzzicato su Cassano: potrà giocare titolare? Al riguardo è stato molto chiaro: “La cosa che a volte mi fa ridere è che i giocatori non sono motorini, che dopo mesi che stanno fermi ripartono a 50 all’ora senza problemi. Sono uomini: Cassano è fermo da cinque mesi, ha fatto due allenamenti con la squadra, Sabato ha fatto 10 minuti e si è anche mosso bene, ma da lì a giocare titolare ce ne passa“. Quasi certo che Fantantonio siederà ancora in panchina, impiegabile a partita in corso. Ancora una volta, Cassano o non Cassano, il tecnico dovrà fare i conti con assenze pesanti, soprattutto a centrocampo: “Van Bommel si è allenato per la prima volta dopo l’ultimo infortunio, bisogna ancora vedere come sta”. Con anche Boateng in dubbio, il pensiero va su Gattuso, assente da lungo tempo ma pienamente reintegrato in rosa: “Potrebbe essere un’idea, anche perchè fisicamente è cresciuto. Dipende da Van Bommel, anche da Boateng se sarà a disposizione, dovrò fare delle valutazioni“. In compenso, la difesa potrebbe ritrovare Nesta: “Sta bene, dovrebbe essere a disposizione“.

Di fronte, l’agguerrito Chievo di cui sopra. Mimmo Di Carlo, tecnico dei gialloblu, non ha nascosto la propria ambizione riguardo la sfida di domani: “Non stravolgerò la squadra. Il nostro reparto d’attacco sta bene, gira forte e dunque faremo la nostra partita cercando di mettere in difficoltà il Milan“. Logico perciò aspettarsi una formazione molto simile a quella che ha battuto il Catania la vigilia di Pasqua. Il dubbio maggiore riguarda l’attacco:

Intoccabile Pellissier ed attualmente inamovibile Paloschi, che sembra attraversare un buon periodo di forma, l’incertezza riveste la posizione di trequartista. Col Catania ha giocato Cruzado, con Thereau subentrato ad un quarto d’ora dalla fine. Per la partita di domani il francese sarà dunque più fresco, ma siamo sicuri che Di Carlo voglia azzardare il tridente pesante contro il miglior attacco del campionato? In realtà, proprio per quanto detto sinora, può anche darsi. A centrocampo confermatissimo Bradley, mentre Rigoni potrebbe essere sostituito da Hetemaj in ottica turnover. Lo stesso motivo che potrebbe promuovere Sardo, tenuto a riposo nell’ultima partita, nel ruolo di terzino destro. Al centro della difesa possibile riproposizione della coppia Andreolli-Cesar, se come sembra nè Acerbi nè Mandelli recupereranno dai rispettivi acciacchi. In ogni caso, Di Carlo sa bene quanto sarà forte la voglia di riscossa del Milan, di cui ha ben i mente il pericolo principale: “Verranno a Verona per vincere, con la Juve sarà una lotta dura fino alla fine. Ibrahimovic ci ha sempre fatto gol: come fermarlo? O facciamo una marcatura a uomo o copriamo bene gli spazi“. Nelle prossime pagine le probabili formazioni di Chievo-Milan.

 

Sorrentino; Sardo, Andreolli, Cesar, Dramè; Luciano, Bradley, Hetemaj; Thereau; Paloschi, Pellissier. All.Di Carlo.

A disposizione: Puggioni, N.Frey, Rigoni, Vacek, Sammarco, Cruzado, Grandolfo.

In dubbio: Sardo.

Indisponibili: Moscardelli, Uribe, Jokic, Acerbi, Mandelli.

 

 

Abbiati; Abate, Mexes, Nesta, Antonini; Nocerino, Van Bommel, Muntari; Emanuelson; Robinho, Ibrahimovic. All.Allegri.

A disposizione: Amelia, Yepes, De Sciglio, Gattuso, Aquilani, Maxi Lopez, Cassano.

In dubbio: Antonini,Van Bommel, Boateng.

Indisponibili: Pato, Thiago Silva, Inzaghi, Strasser, Mesbah, Seedorf, Ambrosini.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori