CALCIOMERCATO/ Milan-Ganso, Paolillo: aspettiamo le Olimpiadi… (esclusiva)

Paulo Henrique Ganso resta ben monitorato in casa Milan. Il trequartista del Santos piace anche al Paris Saint-Germain, ma per ora guarda alle Olimpiadi. Dario Paolillo fa il punto.

30.05.2012 - La Redazione
Ganso_Paolillo_R400
Paulo Henrique Ganso, trequartista del Santos (Infophoto)

Era un nome caldissimo nel calciomercato della scorsa estate, poi la pista si è leggermente raffreddata ma Paulo Henrique Ganso continua ad essere seguito molto da vicino dal Milan. Il 22enne trequartista brasiliano, talento del Santos nel quale gioca con l’altro fenomeno Neymar, rimane uno dei nomi caldi del calciomercfato rossonero, con Galliani che certo non perde di vista l’Urbano Caldeira, teatro delle prestazioni del club brasiliano. In agosto l’abboccamento non è riuscito: forse su questo ha influito anche una Copa America non all’altezza delle aspettative, anche se Ganso fu davvero vicino ai rossoneri e poi non se ne fece più nulla. Oggi può essere possibile un suo ritorno? Sì, anche se il Paris Saint-Germain ha decisamente più disponibilità economiche – quindi sarebbe favorito in un’eventuale asta – e nel frattempo il Milan ha trovato in Boateng un trequartista dall’ottimo rendimento, anche se dalle caratteristiche diverse rispetto a quelle del fantasista del Santos. Per entrare nel merito della situazione abbiamo contattato Dario Paolillo, che cura gli interessi di Ganso per l’Italia. Intanto, gli abbiamo chiesto se siano confermate le circa tre settimane di stop per la pulizia del ginocchio a cui il giocatore si sottoporrà, e che lo costringeranno a saltare le semifinali di Copa Libertadores (di cui il Santos è detentore) contro il Corinthians, ma dovrebbero comunque permettergli di tornare in campo per le Olimpiadi. “Il ragazzo recupererà il prima possibile”, ci dice Paolillo, in esclusiva per Ilsussidiario.net, “comunque vada recupererà sicuramente per le Olimpiadi”. Obiettivo primario di Ganso, come anche del suo compagno di club Neymar e di tutta la Seleçao, che punta decisamente alla vittoria dei Giochi. Dal punto di vista del calciomercato, Paolillo non si sbilancia: “Stiamo parlando di un ragazzo giovane, un talento incredibile che tutta Europa conosce e ammira. E’ normale che i grandi club europei, come il Milan e il Paris Saint-Germain, lo conoscano e facciano apprezzamenti importanti verso il giocatore e le sue qualità”. C’è già qualcosa di concreto? “Siamo ancora a maggio: vedremo cosa succederà ma ripeto, le qualità di Ganso sono sotto gli occhi di tutti”. Insomma, ancora non si muove niente, i tempi non sono ancora maturi. “In realtà c’è stato un incontro tra noi che lo rappresentiamo in Italia e il suo agente Thiago Ferro: 

abbiamo fatto il punto della situazione sul ragazzo, ma niente di più di questo”. Dovremo dunque aspettare per sapere se il futuro di Ganso sarà in Italia o meno, “anche perché” dice Paolillo “adesso il ragazzo è concentrato sulla stagione, su quello che sta facendo con il Santos e sulle Olimpiadi: tutti gli altri discorsi si affronteranno più avanti”. Sarà Milan, Paris Saint-Germain, ancora Santos, o qualche sorpresa? Vedremo…

 

(Claudio Franceschini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori