CALCIOMERCATO/ Milan, per Van Bommel futuro incerto: il PSV lo chiama ma Galliani pareggia l’offerta

Il centrocampista del Milan e della nazionale olandese, Mark Van Bommel, potrebbe rinnovare di un altro anno la propria esperienza in rossonero: Galliani non vuole perderlo

08.05.2012 - La Redazione
mark_van_bommel_r400
Mark Van Bommel (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Fra le moltissime questioni aperte in casa Milan vi è anche quella relativa al futuro di Mark Van Bommel. Il capitano dell’Olanda, reduce da una stagione in chiaro/scuro, suddivisa fra una prima metà eccellente e una seconda semi-disastrosa per via anche di un infortunio, ha il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno e secondo molti pare sia orientato verso un ritorno al PSV di Eindhoven, club che gli ha dato i natali calcistici e nel quale Van Bommel intende concludere la propria gloriosa carriera. Conferme di ciò si sono avute recentemente. Il direttore sportivo del club orange, Marcel Brands, non si è infatti nascosto ed ha esclamato: «Van Bommel? Si tratta di un grande e speriamo che possa arrivare da noi – dice ai microfoni di Tmw – Ma non so cosa accadrà, perché aspettiamo la fine del campionato italiano per parlarne. Se gli ho già offerto il contratto? No, questo non è vero…». In realtà, secondo alcuni rumors circolanti, il PSV avrebbe messo sul piatto un accordo annuale da due milioni di euro, la metà di quanto percepito attualmente in rossonero. L’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, non sarebbe però intenzionato a perdere il capitano della nazionale olandese ed avrebbe proposto al diretto interessato la stessa cifra per convincerlo a firmare un altro anno di contratto con il club di Milanello. Galliani considera infatti Van Bommel un giocatore fondamentale soprattutto in ambito internazionale. Contro il Barcellona la sua assenza si è sentita mentre contro l’Arsenal, in entrambe le sfide di San Siro e dell’Emirates Stadium, è risultato uno dei migliori in campo. In caso di addio, comunque, non mancano i possibili sostituti. In cima alla lista c’è Riccardo Montolivo, in realtà meno “muscoloso” e più qualitativo rispetto all’ex Bayern Monaco mentre appare un vero e proprio clone Gaby Mudingayi, centrocampista di origini belga in forza al Bologna. Il suo contratto è in scadenza al 30 giugno del 2012 e il Milan lo segue da tempo. Sulle sue tracce, però, si sarebbero messi anche Napoli e Inter e non è da escludere una sorta di mini-asta fra qualche settimana.

Infine, come dimenticarsi della doppia idea Seydou Keita, in partenza dal Barcellona, e Bakaye Traorè, mediano del Nancy in scadenza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori