CALCIOMERCATO/ Milan, Robinho, Allegri chiede la conferma, Galliani pensa alla cessione…

Ci sta che in una grande società ci siano vedute diverse su alcuni giocatori. Nel Milan questo accade spesso perchè ci sono persone altamente qualificate. Robinho è in dubbio…

08.05.2012 - La Redazione
Robinho_CorsaR400
Robinho, attaccante Milan (Infophoto)

Ci sta che in una grande società ci siano vedute diverse su alcuni giocatori. Nel Milan questo accade spesso perchè ci sono persone altamente qualificate che fanno bene il loro lavoro da tanti anni. Quest’estate il calciomercato del Milan sarà molto impegnato. Già da oggi Adriano Galliani, amministratore delegato dei rossoneri, aprirà le porte del suo ufficio per parlare con quei giocatori in scadenza di contratto. Sono tanti i calciatori che potrebbero svincolarsi in estate. Sono pochi quelli che verranno confermati, per gli altri ci sarà il ringraziamento per quello che hanno fatto in questi anni con la speranza di non ripetere il grande campionato di Andrea Pirlo, centrocampista bresciano classe 79′ approdato alla Juventus l’estate scorsa a parametro zero e grande protagonista dello Scudetto bianconero. Il tecnico Allegri se potesse scegliere di certo non confermerebbe Clarence Seedorf. Il giocatore olandese è stato escluso ultimamente dal tecnico toscano dopo aver preso malissimo la sostituzione contro il Genoa, per lui esclusioni punitive. Seedorf è in scadenza di contratto e piace tantissimo in Brasile, il Botafogo infatti è ritornato alla carica per il campione rossonero. A proposito di Brasile, Robinho piace molto al Santos che vorrebbe farsi un grande regalo nell’anno del Centenario riportando l’ex gioiello a casa. Sul brasiliano c’è forse la più grande divisione in casa Milan. Perchè Massimiliano Allegri stravede per il calciatore sudamericano e vorrebbe confermarlo anche nella prossima stagione, mentre Adriano Galliani preferirebbe venderlo per monetizzare e lasciare maggiore spazio a Pato. Con i soldi di Robinho il Milan potrebbe puntare su un atrl giocatore. Il calciomercato del Milan dovrà decidere il futuro del giocatore brasiliano che viene valutato circa 18 milioni di euro dai rossoneri mentre il Santos potrebbe offrire solo 10 milioni di euro. Allegri negli ultimi match non aveva convocato Robinho perchè era sembrato molto stanco, lo ha fatto giocare contro l’Atalanta e ha segnato il gol nel finale del match. Nel derby però Robinho non ha incantato così come tutta la squadra, ma in questi due anni il brasiliano ha dato molto soprattutto da un punto di vista tattico. Robinho partecipa molto alla manovra della squadra a differenza di Pato.

Insomma sarà un’estate rovente per il calciomercato del Milan che dovrà capire se confermare o meno Robinho. L’impressione è che il giocatore brasiliano possa andare via solo se a Milano dovesse arrivare un attaccante di grande livello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori