CALCIOMERCATO/ Milan, idea Tissone per il centrocampo, voci su Ancelotti (esclusiva)

Dopo la vittoria a San Siro contro il Milan, il giocatore della Sampdoria è piaciuto molto ai dirigenti rossoneri che cercano un giocatore per il centrocampo. Tissone potrebbe…

29.08.2012 - La Redazione
tissone_pazzini_milan_sampdoriaR400
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Una sconfitta che ha fatto scattare giustamente l’allarme in casa Milan. Il club rossonero deve correre ai ripari, il calciomercato del Milan ha deciso di rinforzare la rosa di Massimiliano Allegri che ha ancora delle lacune importanti. A proposito del tecnico livornese, intanto, c’è da registrare la presunta insoddisfazione di Galliani – e soprattutto – Berlusconi nei suoi confronti. Che il feeling non sia mai nato è notizia vecchia, così come quella che il presidente del Diavolo abbia voluto temporeggiare in attesa dell’arrivo di Guardiola, che si è preso un anno sabbatico. Quel che c’è di nuovo è che, siccome anche l’ex allenatore del Milan Carlo Ancelotti non vive un momento straordinario al Paris Saint-Germain (tre punti in tre partite), qualcuno ha ipotizzato un clamoroso ritorno di Carletto sulla panchina rossonera. Difficile che possa avvenire, quantomeno non adesso: casomai, è un’idea per il futuro. Tornando al calciomercato di stretta attualità, il Milan ha sistemato l’attacco dopo gli arrivi del giovanissimo Mbaye Niang e di Bojan Krkic, al quale è stata anche organizzata una festa di compleanno con Galliani e Allegri presenti. Ora, quel che manca da inserire nella rosa è il centrocampista centrale, il regista davanti alla difesa che possa liberare Montolivo nel ruolo di interno. I nomi sono sempre quelli: il ballottaggio riguarda Lassana Diarra e Nigel De Jong, due centrocampisti molto simili che però restano difficilmente abbordabili: il francese può arrivare in prestito ma dovrebbe ridursi l’ingaggio, mentre per l’olandese il Manchester City non si schioda dalla richiesta di una cessione definitiva. Ecco allora l’alternativa: non Angelo Palombo, che la Sampdoria ha offerto al Milan, ma un altro blucerchiato. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, il Milan avrebbe messo nel mirino Fernando Tissone, centrocampista nato in Argentina con passaporto italiano che ha fatto un’ottima impressione a San Siro nella prima giornata di campionato. Un calciatore classe ’86 che ha il contratto in scadenza nel 2013 e potrebbe arrivare a un costo davvero basso. Tissone ha mostrato personalità, grinta e anche buone doti tecniche. Sembrava sul punto di andare via visto che per lui c’erano offerte provenienti dalla Spagna e anche dal Torino, ma al momento è ancora a Genova. Il Milan ci sta pensando, l’affare potrebbe anche andare in porto anche se l’operazione non è ufficialmente partita. Tissone prenderebbe il posto…

… lasciato vuoto da Van Bommel, ruolo sempre molto delicato che necessità di qualità e personalità. Tissone piace molto a Ferrara che potrebbe opporsi alla sua partenza, ma se l’offerta dovesse essere di un certo peso anche lui, considerata l’alternativa Obiang, potrebbe cedere.Tissone potrebbe davvero cogliere al volo la grande occasione andando a giocare in una squadra che in quel ruolo è scoperto. Chiaro che la priorità è Diarra, ma l’ingaggio del francese è davvero molto esagerato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori