CALCIOMERCATO/ Milan, rinforzo last minute a sinistra? Antonelli favorito su Peluso

Il Milan potrebbe chiudere il mercato con un nuovo colpo sulla fascia sinistra. Le ultime idee sono Peluso dell’Atalanta e Antonelli del Genoa, quest’ultimo, in cambio di Mesbah

31.08.2012 - La Redazione
antonelli_genoaR400
Luca Antonelli, terzino sinistro Genoa (Foto Infophoto)

Ultimo giorno disponibile per il calciomercato. Le società italiane staranno attente alle occasioni last-minute e fra queste vi sarà anche il Milan che ha sempre fatto del 31 agosto una data propizia per assicurarsi giocatori di qualità e colpi a sorpresa. L’anno scorso fu la volta della famosa operazione Antonio Nocerino, pagato solo 500mila euro al Palermo, quest’anno il “furto” potrebbe ripetersi. Dopo aver preso De Jong, sbarcato ieri sera in Italia, i vice-campioni d’Italia potrebbero decidere di imbastire un’ultima operazione di calciomercato per sistemare la corsia mancina. Difficile che ciò si verifichi ma nelle ultime ore sono stati accostati ai rossoneri i nomi di Peluso dell’Atalanta, che piace anche alla Juventus, e di Antonelli del Genoa, che potrebbe sbarcare a San Siro magari in cambio di Mesbah. Quest’ultimo è seguito da vicino anche dal Palermo e dal Torino e potrebbe essere di fatto uno dei giocatori maggiormente contesi della giornata odierna. Il Milan può cedere Mesbah in prestito o in comproprietà. Antonelli può arrivare in prestito: i dirigenti rossoneri puntano su un esborso di 450 mila euro con diritto di riscatto fissato attorno ai 4 milioni. Il Milan può chiudere la trattativa forte degli ottimi rapporti con il Genoa, che però dovrebbe anche cautelarsi con l’acquisto di un pariruolo. In questo senso Mesbah potrebbe mettere tutti d’accordo, trasferendosi al Genoa in cambio di Antonelli. Intanto l’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, ha commentato così il fresco arrivo di Nigel De Jong: «Adesso Allegri non ha più alibi, il Milan è tornato competitivo per lo scudetto grazie agli ultimi quattro acquisti. Con De Jong abbiamo preso uno dei più forti in Europa nel ruolo, farà senz’altro molto bene. Abbiamo colmato il gap con le avversarie, Allegri non si può più nascondere. E ora basta parlare di terzo posto, dobbiamo giocare per vincere». Un vero e proprio messaggio all’allenatore rossonero che da oggi in avanti non potrà più trovare scuse. Il Milan si è assicurato il centrocampista Nigel De Jong, nazionale olandese, a titolo definitivo per una cifra che si aggira fra i 4 e i 4,5 milioni di euro. Sia Allegri che Galliani lamentavano la mancanza di un calciatore di qualità nel reparto di mezzo, ed eccolo arrivato. Un De Jong che farà bene anche a Montolivo: l’ex Fiorentina, infatti, potrà così essere schierato in posizione più avanzata, nel ruolo di interno, o addirittura da trequartista quando necessario. Un acquisto che permette al Milan di rinforzarsi e nel contempo placa gli animi dei tifosi indiavolati dopo le partenze in massa, su tutte quelle di Ibrahimovic e di Thiago Silva, e gli arrivi non soddisfacenti, almeno sulla carta. Accantonata la pratica centrocampista con l’arrivo dell’olandese, resterebbe da sistemare solamente la fascia sinistra della difesa, attualmente affidata a Luca Antonini, con in panchina Djamel Mesbah e Didac Vila (fermo però ai box per infortunio). 

Sistemare solamente la fascia sinistra della difesa, attualmente affidata a Luca Antonini, con in panchina Djamel Mesbah e Didac Vila (fermo però ai box per infortunio).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori