AC MILAN/ Eranio: ma quale 4-2-fantasia, bisogna puntare sulla difesa a tre (esclusiva)

- int. Stefano Eranio

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Stefano Eranio, ex giocatore del Milan, ha parlato del modulo di gioco dei rossoneri e in particolare del sistema che ritiene più adatto

allegri_inzaghi_brunelliR400
Massimiliano Allegri, nuovo allenatore della Juventus (Infophoto)

Il due a zero contro il Cagliari ha sicuramente riportato il sereno in casa Milan. Il tecnico Allegri, squalificato contro i sardi e sostituto da Tassotti, ha deciso di cambiare modulo passando al 4-3-3 ma il gioco non è migliorato e il Milan ha portato i tre punti a casa grazie alla doppietta di El Shaarawy, che ha ormai deciso di prendere la squadra per mano in questo momento di difficoltà. Il Faraone è al terzo gol consecutivo, il primo lo aveva segnato contro l’Udinese nel due a uno per i friulani di domenica scorsa. In casa Milan si parla molto del modulo di gioco che dovrebbe adottare Allegri. Galliani ha addirittura parlato del 4-2-fantasia, modulo già utilizzato da Leonardo nella stagione 2009-2010. Un modulo di gioco molto spregiudicato per un Milan che in difesa balla spesso. L’attacco però avrebbe bisogno di uno scossone soprattutto nel caso di Pazzini che si è fermato alla tripletta contro il Bologna mentre nelle altre quattro partite non è riuscito ad andare in gol. In esclusiva per Ilsussidiario,net, Stefano Eranio, ex centrocampista del Milan, ha parlato del modulo di gioco dei rossoneri.

In un momento difficile per il Milan spunta la personalità di un ragazzo come El Shaarawy. Sorpreso? Assolutamente no perché le qualità di El Shaarawy sono sempre state visibili a tutti.

Sorprende però la personalità del giovane Faraone… Il Milan purtroppo non vive un grande momento, tanti senatori sono andati via ed è sempre necessario trovare altri giocatori di personalità. 

Contro il Cagliari è cambiato il sistema di gioco. Ha portato benefici il 4-3-3? Non è che si sia visto un grande gioco contro il Cagliari, speriamo di vederlo più avanti.

Galliani ipotizzava anche il modulo 4-2-fantasia adottato da Leonardo… Io al Milan vedo poca fantasia per questo non credo a questo sistema di gioco. Serve altro.

Tipo? Io penserei alla difesa a tre visto che i due centrali non sono molto veloci e con il modulo a tre riceverebbero la copertura dei due esterni che potrebbero essere Emanuelson a sinistra e Abate a destra.

Il problema di Pazzini è solo il gol? Purtroppo Pazzini ha determinate caratteristiche e devi sfruttarlo a dovere.

Quale modulo servirebbe per il Pazzo?

Non si tratta di modulo, lui è un grande colpitore di testa, è molto abile nel gioco aereo, per questo bisognerebbe giocare molto sulle fasce e fare cross. Al momento però questo tipo di gioco non si è fatto.

La squadra l’ha vista in ripresa? Ripeto sotto il profilo del gioco non c’è stato un grande miglioramento, però l’importante era vincere contro il Cagliari. Ora però serve continuità.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori