CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani: impossibile prendere Ronaldo. Bojan, ecco l’accordo con il Barcellona…

 Il Milan vincendo a Bologna ha dato respiro ai tifosi rossoneri afflitti dalla sconfitta casalinga contro la Sampdoria. Il calciomercato del Milan ha portato ad Allegri due rinforzi.

04.09.2012 - La Redazione
Galliani_preoccupato
immagine d'archivio

Il Milan vincendo a Bologna ha dato respiro ai tifosi rossoneri afflitti dalla sconfitta casalinga contro la Sampdoria. Il calciomercato del Milan ha portato ad Allegri due rinforzi subito dopo il k.o. contro la formazione di Ferrara. Il primo colpo è stato a centrocampo con Nigel De Jong, centrocampista olandese preso dal Manchester City a un prezzo davvero basso per le qualità del giocatore. Il Milan in attacco oltre a Pazzini ha preso anche Bojan, ex attaccante della Roma di proprietà del Barcellona. Contro il Bologna è arrivata la prima vittoria stagionale con tanto di tripletta da parte del Pazzo arrivato a Milanello nello scambio con Cassano che è approdato all’Inter. Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, prima di entrare negli uffici della Lega Calcio, ha parlato a Sky Sport di alcune questioni legate al mercato rossonero. La prima riguarda proprio Pazzini: “Sullo scambio Pazzini-Cassano non parlo faccio parlare gli altri. Dico solo che con Moratti siamo stati subito d’accordo su tutto, è un signore e non ci sono problemi”. I rapporti tra Milan e Inter sono tornati dunque su livelli accettabili. Galliani ha parlato dell’argomento caldo di questi giorni, ovvero il caso Cristiano Ronaldo, che si è detto scontento della sua attuale situazione al Real Madrid: “Vorrei essere scontento come lui. Un suo arrivo in Italia è comunque impossibile, uno che guadagna così tanto qui non arriverà mai” ha dichiarato Galliani. Qualche mese fa fu proprio il presidente Berlusconi a parlare del sogno Cristiano Ronaldo. Al momento il bilancio del Milan non permette questo visto che in estate sono stati ceduti Ibrahimovic e Thiago Silva proprio per questo motivo. Chissà se l’eventuale arrivo di capitali stranieri non possa permettere ai club italiani l’arrivo di grandi campioni dall’estero. Adriano Galliani ha voluto anche spiegare l’accordo con il Barcellona per quanto riguarda la questione Bojan: “Tecnicamente è in prestito dalla Roma, ma con il Barcellona abbiamo un accordo che prevede un’opzione da parte nostra e una controopzione da parte del club catalano”. Il dirigente rossonero spera che lo spagnolo possa dare tanto al Milan. La giovane età e il talento mostrato a sprazzi nella Capitale, fanno pensare a un giocatore potenzialmente importante. Il dirigente rossonero ha ribadito la sua totale stima nei confronti di Allegri: “Nessuno screzio con lui. Il Milan deve sempre lottare per grandi obiettivi, nessuno ha detto che bisogna obbligatoriamente vincere”.

Chiusura con un pensiero sull’affare Kakà che non è più tornato a Milanello: “Non avevo l’accordo con il Real Madrid per questo non potevo fare un’offerta al giocatore. Il Real voleva cedere il giocatore a titolo definitivo, noi lo volevamo in prestito”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori