CALCIOMERCATO/ Milan, Cesare Maldini: che bravo De Sciglio ma niente paragoni con mio figlio (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, intervista con Cesare Maldini, ex giocatore del Milan e padre di Paolo Maldini, storica bandiera rossonera, che ha parlato di De Sciglio

07.09.2012 - int. Cesare Maldini
allegri_calma_milan
Massimiliano Allegri, ex di Juventus-Milan (Infophoto)

Sono piovute tante critiche al Milan di Allegri per il gioco espresso in queste prime due giornate di campionato in cui il Milan ha raccolto una vittoria contro il Bologna e una sconfitta casalinga contro la Sampdoria. In estate il calciomercato del Milan ha lavorato bene se si considera che per problemi di bilancio sono andati via giocatori del calibro di Thiago Silva e Ibrahimovic, entrambi approdati al Psg. I ricambi non sono ovviamante dello stesso livello ma Pazzini ha già cominciato bene segnando una tripletta contro i felsinei. In difesa c’è Zapata che ancora deve entrare in forma, Allegri sta puntando molto su Acerbi e spera che Montolivo possa fare bene. Ma il grande colpo del Milan, oltre a Nigel De Jong, è stato sicuramente l’aver trovato in casa un ottimo talento come Mattia De Sciglio, terzino destro classe 92′ che sta giocando al posto dell’infortunato Abate. De Sciglio è stato uno dei pochi rossoneri ad aver avuto la sufficienza nel match contro la Sampdoria in cui il Milan ha perso uno a zero. Si tratta di un elemento di qualità che spinge molto. Lo ha elogiato pubblicamente anche Cesare Maldini, ex giocatore del Milan ed ex c.t. dell’Italia Under 21 e Italia maggiore, che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “De Sciglio è sicuramente un ragazzo di prospettiva. Fisicamente lo vedo già ben messo, mi piace la personalità con la quale è sceso in campo in queste prime partite. A sensazione credo si tratti di un giovane calciatore che farà molta strada”. Maldini però non vuole sentire parlare di paragoni con suo figlio Paolo Maldini, ex leggenda del Milan: “Non lo so se può ricalcare le orme di Paolo, non si possono mettere a paragone i due, De Sciglio è molto giovane e ha ancora tanto da dimostrare. Però sono contento perché è un ragazzo serio e umile, ho conosciuto la famiglia e posso dire che sono persone perbene che sanno come aiutare il ragazzo. E’ un’ottima base di partenza”. Il Milan dunque ha trovato un rinforzo inaspettato sulla fascia destra. L’assenza di Abate non si sta facendo sentire, il giovane De Sciglio vuole giocare con intensità e soprattutto senza avvertire il peso di una maglia che sicuramente aumenta la pressione in un giocatore.

Il giovane De Sciglio ha conquistato in particolare il tecnico Allegri e anche il dirigente del Milan Adriano Galliani. Ora si dovrà valutare la conferma in vista delle prossime gare. Abate se vorrà tornare in campo dovrà fare un grande lavoro.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori