CALCIOMERCATO/ Milan, ag. El Shaarawy: Kakà? Attenzione ai ritorni. E serve un difensore… (esclusiva)

L’agente di Stephan El Shaarawy, Roberto La Florio, ha parlato del possibile arrivo di Kakà al Milan e anche del progetto giovani del club rossonero. Le novità sul mercato rossonero

20.01.2013 - int. Roberto La Florio
Kakà_R400
Kakà (infophoto)

Il progetto giovani che il Milan sta lanciando deve molto a Stephan El Shaarawy, attaccante italo-egiziano che nonostante la giovane età (è infatti un classe ’92), ha già mostrato grande talento ed è stato fino a qualche settimana fa il capocannoniere della Serie A, prima di venir superato da Cavani. Il Milan ha deciso di puntare sui giovani talenti Under 23, il sogno di Silvio Berlusconi e di Adriano Galliani è quello di avere una rosa di undici talenti come El Shaarawy, anche se non sarà mai facile raggiungere un simile obiettivo. Per arrivare a determinati talenti, il Milan dovrà certamente spendere una bella cifra, e per farlo avrà bisogno anche dei soldi derivanti dalla qualificazione alla prossima Champions League. Traguardo che in questo momento è, però, piuttosto distante per la squadra allenata da Massimiliano Allegri. Per questo la società di Via Turati ha deciso di puntare su alcuni obiettivi di mercato in questo mese di gennaio. Si parla molto del ritorno di Kakà, calciatore brasiliano attualmente al Real Madrid e che tornerebbe volentieri a Milano viste le sue difficoltà in Spagna. Un colpo per El Shaarawy, jolly rossonero già paragonato più volte al numero 22 rossonero, come dichiarato qualche giorno fa da alcuni addetti ai lavori. Il giovane Faraone ha sempre dichiarato di avere come idolo proprio il brasiliano. L’agente del giovane azzurro, Roberto La Florio, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Kakà un sogno per El Shaarawy? Tutti abbiamo dei sogni, lui è un ragazzo che è già riuscito ad esaudire qualche sogno, fortunatamente quelli non si pagano”. Un dribbling degno del suo assistito quello fatto da La Florio, che su Kakà si sbilancia: “Si tratta sicuramente di un giocatore carismatico, io non so perché abbia avuto così tanti problemi al Real Madrid, però i ritorni sono sempre difficili, soprattutto al Milan. Basti pensare a Sacchi, Gullit, Shevchenko, non sono stati ritorni positivi”. La Florio dunque mette in guardia i rossoneri per quanto riguarda l’affare Kakà. Di certo, secondo l’agente di El Shaarawy il Milan dovrebbe potenziare altri reparti: “Io credo che i rossoneri oltre a centrocampo-attacco debbano rinforzare la difesa che ha avuto qualche problema ultimamente”. Il Milan cercherà anche in difesa di prendere alcuni giovani talenti: “Il progetto giovani è giusto soprattutto quando si tratta di grandi club, secondo me bisogna assolutamente puntare sui nostri talenti che hanno dimostrato di poter essere all’altezza della situazione” ha aggiunto La Florio.

In attesa di Kakà, che Allegri vorrebbe utilizzare come regista di centrocampo, il Milan pensa al futuro puntando su alcuni giovani: la strada ormai è tracciata, da qui dovrà partire la rinascita rossonera. Nella speranza che da questo “nuovo corso” possano uscire altri calciatori dotati di tecnica e personalità come Stephan El Shaarawy. In questo caso il futuro del Milan sarà roseo.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori