CALCIOMERCATO/ Milan, Musarra (ag. FIFA): ecco l’identikit del centrocampista per Allegri… (esclusiva)

- int. Francesco Musarra

Anche l’agente Fifa Francesco Musarra, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha parlato del mercato del Milan. Ecco le parole di Musarra che parla del centrocampo rossonero.

adriano_galliani_r400
Adriano Galliani - Infophoto

Il mercato del Milan è sempre in fermento: possono arrivare alcuni giocatori nel mercato di gennaio, anche se prima bisognerà passare attraverso alcune cessioni per far quadrare i conti. Presto ci potrebbero essere delle novità da questo punto di vista, con Antonini e Mesbah pronti ad andare via. Il Milan starebbe cercando di capire dove intervenire per aumentare le possibilità di un approdo in Champions League per la prossima stagione. I rossoneri non vogliono perdere di vista l’obiettivo terzo posto, un traguardo richiesto a gran voce dal presidente del Milan Berlusconi. Potrebbe essere la carta giusta per Allegri per essere confermato in vista della prossima stagione. Ma nel Milan attuale manca qualcosa a centrocampo, soprattutto nel ruolo di regista visto che in estate Van Bommel è tornato in Olanda e in autunno Nigel De Jong si è gravemente infortunato, chiudendo in anticipo la sua stagione. Anche l’agente FIFA Francesco Musarrain esclusiva a Ilsussidiario.net, ha parlato del mercato del Milan. Ecco le parole di Musarra: “Io credo che il Milan per filosofia e per Dna, debba avere un centrocampista di spessore in mezzo al campo, la filosofia è quella di puntare su una squadra in grado di fare gioco. di imporre il gioco, e in questo momento al Milan manca un giocatore come Pirlo, anche se le qualità tecniche di Montolivo certamente non si discutono”. Secondo l’agente FIFA Musarra quindi al centrocampo del Milan manca un calciatore di grande spessore in grado di fare la differenza in fase di impostazione. Per il momento si parla di Strootman e di un possiible ritorno a Milanello di Van Bommel; Musarra però ha anche lanciato un messaggio indiretto nei confronti di Allegri: “Se hai in rosa un giocatore come Pirlo e non fai di tutto per trattenerlo, allora il tuo credo calcistico non prevede di utilizzare un calciatore con quelle caratteristiche”. Il Milan cercherà in tutti i modi di puntare su un calciatore di grande livello, proprio come auspicato dallo stesso Musarra: “Deve essere un giocatore di spessore internazionale, uno abituato a giocare in gare europee, un calciatore esperto”. Un pezzo da novanta quindi per Allegri che dovrà assolutamente arrivare in zona Champions League se vorrà strappare una conferma anche a fine 2012/2013, cosa che al momento appare piuttosto difficile. I rossoneri hanno ceduto Pato al Corinthians per 15 milioni di euro, una cifra che potrebbe servire al Milan per puntare su altri giocatori importanti. Al club di Via Turati infatti piace moltissimo Didier Drogba anche se il suo eventuale acquisto si scontra con la necessità di puntare su un giocatore giovane.

Il presidente Berlusconi è stato molto chiaro in tal senso, preferirebbe puntare con decisione su dei giocatori giovani per la prossima stagione. Il Milan ora dovrà assolutamente fare delle scelte in vista del mercato di gennaio.

 

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori