CALCIOMERCATO/ Milan, Zaccardo dipende da Mesbah, occhio alle piste olandesi…

Grandi manovre di mercato in casa Milan. Al di là della pratica attaccanti si punta a migliorare sensibilmente il reparto di difesa nonché il centrocampo: ecco i vari papabili

09.01.2013 - La Redazione
zaccardo_chiama
Zaccardo (Foto: Infophoto)

Non c’è soltanto Mario Balotelli, o comunque l’attaccante, nei pensieri dei dirigenti di casa Milan. In via Turati si stanno portando avanti una serie di operazioni “minori” che potrebbero stravolgere ulteriormente, dopo l’estate del 2012, lo scacchiere rossonero. Prima però, come aveva già fatto sapere Adriano Galliani, bisognerà vendere. Chi potrebbe partire è Ignazio Abate: il terzino destro piace molto allo Zenit San Pietroburgo. Il procuratore, Andrea D’Amico, aveva parlato nei giorni scorsi di contatti preliminari, e adesso c’è un’offerta: 10 milioni di euro al Milan, 2,5 milioni al giocatore per un contratto fino al 2017. I rossoneri per ora non commentano ma l’interesse del club russo è forte al punto che sarebbe pronto a rilanciare la proposta salendo fino a 12 milioni di euro. In caso l’operazione di cessione si concretizzasse, il Milan a quel punto avrebbe una casella libera in difesa che andrebbe occupata con un nuovo innesto. Tutto fa pensare che il prescelto sia Christian Zaccardo, difensore del Parma, campione del mondo nel 2006. Si tratta di un centrale che all’occorrenza può essere impiegato sull’esterno e che in rossonero regalerebbe esperienza e qualità. Il Parma e il club meneghino hanno già parlato in maniera concreta e gli emiliani vorrebbero ottenere in cambio il cartellino di Djamel Mesbah, nazionale algerino che in rossonero non ha mai trovato spazio e che fin dalla scorsa estate ha un piede e mezzo fuori da Milanello; nessuna trattativa si è ancora concretizzata, ma stavolta il Parma potrebbe chiudere. Oggi è atteso in via Turati Alessandro Lucci, l’agente dell’ex terzino del Lecce, per discutere del futuro del proprio assistito. L’unico problema può essere rappresentato dal fatto che attualmente Mesbah è con la sua nazionale e sarà impegnato in Coppa d’Africa, dunque per almeno un mese potrebbe non essere a disposizione. Non mancano comunque, da parte Milan, le alternative a Zaccardo. Sondaggi sono stati effettuati per Davide Santon, ma il Newcastle ha risposto in maniera fredda, mentre in Olanda vi sono vi sono le ipotesi Van Rhijn dell’Ajax e Martins Indi del Feyenoord (che però gioca a sinistra, potendo anche ricoprire il ruolo di centrale), giovani talenti che rispecchierebbero in primis il diktat presidenziale. Novità sono attese anche a centrocampo dove si cerca un sostituto dell’infortunato Nigel De Jong.

Il Milan vorrebbe Radja Nainggolan ma il Cagliari, nonostante le difficoltà economiche emerse a fine 2012, continua a ritenerlo incedibile. L’alternativa allora può essere Juraj Kucka, slovacco del Genoa con il quale i rossoneri hanno da sempre un ottimo rapporto. Naturalmente non viene abbandonata la pista Kevin Strootman, ma il centrocampista del PSV Eindhoven ha fatto sapere di voler rimanere in Olanda almeno fino a giugno, dunque la trattativa si prospetta difficile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori