Calciomercato Milan/ In arrivo due baby top-player. Le notizie all’11 ottobre

- La Redazione

La società rossonera si è messa sulle tracce di talenti interessanti. Il Milan ha già bloccato Adil Rami e dovrebbe assicurarsi Honda, ma punta anche giovani per un progetto a lungo termine

astori_esterno
Davide Astori, difensore del Cagliari (Foto Infophoto)

Secondo quanto dichiarato da Alec Cordolcini a IlSussidiario.net, il Milan potrebbe presto mettere le mani su un paio di giovani talenti: i rossoneri non hanno certo rinunciato al loro progetto sui giocatori che possano crescere con costanza a Milanello, e per questo sono sempre a caccia di talenti emergenti che possano aumentare qualità della rosa e scelte a disposizione dell’allenatore. Ecco allora chi sono i giocatori che punta Adriano Galliani (clicca qui per l’intervista esclusiva).

Al pari degli acquisti prioritari, l’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, continuerà nelle prossime settimane a scandagliare i vari campionati in cerca del possibile “campione del domani”. Il plenipotenziario meneghino è attivo sia in Europa quanto in Sudamerica. Il quotidiano brasiliano Lance, ad esempio, ha riportato l’indiscrezione che vuole il Milan sulle tracce di Ademilson, 19enne attaccante in forza al San Paolo, che non trova spazio fra i titolari. Classe 1994, nazionale verdeoro Under-20, si tratta di una punta centrale molto versatile che può giocare anche nel ruolo di esterno, sia di sinistra quanto di destra, in un 4-3-3. Non è dotato di un fisico eccezionale, essendo alto solamente 172 cm, ma gode di una tecnica spiccatamente sudamericana, di un ottimo dribbling e di una grande velocità. Sulle sue tracce, oltre ai rossoneri, vi è anche il Real Madrid, che gli ha già fatto fare una sorta di “training” fra le fila del Real B. Il Milan rimane comunque alla finestra anche perché a gennaio potrebbe girare in prestito altrove il francese M’Baye Niang, utilizzato scarsamente da mister Allegri in questo inizio di stagione, e voglioso di mettere un po’ di minuti nelle gambe.

Ademilson ha un valore di mercato molto contenuto, attorno al milione di euro, e un contratto che scadrà al 30 giugno del 2016. Altro talento sottolineato in rosso è Marvin Plattenhardt, giovane terzino sinistro classe 1992, in forza al Norimberga e nazionale under-21 tedesca. Può giocare anche nel ruolo di esterno di centrocampo e i rossoneri starebbero pensando a lui soprattutto se a gennaio dovesse fare le valigie Urby Emanuelson. L’olandese non ha convinto in questo albore di 2013-2014 e il Milan starebbe pensando di cederlo definitivamente in inverno dopo l’esperienza in prestito al Fulham. Plattenhardt ha diversi ammiratori, a cominciare dal solito Borussia Dortmund, sempre molto attenta ai giovani talenti teutonici sparsi per la Bundesliga. La particolarità del ragazzo è quella di avere il contratto in scadenza al 30 giugno del 2014, il che lo rende acquistabile in saldo durante il mercato di gennaio, o addirittura a zero in occasione dell’estate successiva.

L’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, è pronto a rivoluzione la retroguardia del Milan. Dopo solo un mese dalla chiusura del mercato estivo, il plenipotenziario di via Turati si è assicurato Adil Rami dal Valencia. Il nazionale francese amico di Mexes e Constant sbarcherà oggi a Milanello e domani sosterrà le rituali visite mediche, ma potrebbe non essere l’unico volto nuovo in vista del mercato di riparazione di gennaio. Galliani starebbe infatti pensando ad un colpo di spugna, pronto a stravolgere completamente la linea difensiva rossonera. Si sposano alla perfezione con tale disegno i rumors tornati di moda di recente che vogliono il Milan nuovamente sulle tracce di Davide Astori. Il centrale del Cagliari è seguito ormai da un paio d’anni dal Diavolo ma il patron rossoblu, Massimo Cellino, ha sempre rimandato al mittente qualsiasi avance. Ad inizio anno prossimo sarà però dura resistere visto che Astori sembra ormai entrato nell’ottica di vivere un 2014 da protagonista in una squadra di primissima fascia dopo essere entrato ormai stabilmente nel giro della nazionale italiana.

E’ logico che un doppio arrivo in difesa a Milanello potrebbe spingere la società a cedere qualche giocatore a fine stagione. Daniele Bonera è ancora da testare, visto che scenderà in campo dopo l’infortunio solamente in vista della gara contro l’Udinese e a questo punto tutte le mire verranno rivolte al duo Mexes-Zapata. Difficile che Galliani decida di cedere il nazionale colombiano ex Villarreal, riscattato solamente poche settimane fa, mentre è molto più probabile che a fare le valigie sia il centrale della nazionale francese. L’ex Roma è alla seconda squalifica da quando indossa la casacca rossonera per comportamento violento. La prima volta capitò dopo un pugno rifilato a Marco Borriello, sempre durante un match contro la Juventus, e poi i recenti “fattacci” di Juventus-Milan, durante la quale Mexes ha tirato un altro pugno questa volta a Chiellini con conseguente lunga squalifica. I rossoneri hanno redarguito l’esperto difensore, punendolo con una multa salata pari a tre settimane di stipendio. Tra l’altro il contratto del francese scadrà nel 2015 e di conseguenza la prossima estate sarà l’ultima disponibile per cederlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori