Calciomercato Milan/ Mossio (ag.FIFA): dopo Abbiati uno straniero. Centrocampo? Un colpo alla Vidal… (esclusiva)

- int. Claudio Mossio

L’agente FIFA Claudio Mossio si sofferma sui temi di calciomercato di casa Milan: i rossoneri hanno già in cantiere più di un’operazione per gennaio, tante situazioni sono ancora aperte…

abbiati_urlo
Christian Abbiati, 36 anni, portiere del Milan (INFOPHOTO)

L’arrivo di Honda è ormai sicuro: le voci più maligne immaginano che il giapponese potrà prendere il posto di Kakà, che sinora è rimasto ai box per infortunio. Nel frattempo a San Siro arriva l’Udinese, eterna bottega ricca di “prodotti” interessanti. Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato al Milan ne interessano due in particolare: i brasiliani Danilo e Gabriel Silva, rispettivamente centrale difensivo di sicuro affidamento e terzino sinistro emergente. Massimiliano Allegri attente anche di recuperare tutti i giocatori infortunati, successivamente con la società si potranno fare ulteriori valutazioni di mercato. A gennaio arriverà Adil Rami per rinforzare la difesa, ma potrebbe non essere l’ultimo innesto. Per parlare della situazione di casa Milan con un occhio ai possibili aggiustamenti della rosa, ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Claudio Mossio

Honda è del Milan: davvero potrà partire Kakà per fargli spazio? No credo che i due possano coesistere, soprattutto se il Milan andrà avanti in Champions e dovrà affrontare più competizioni. Kakà ci terrà comunque a giocare perchè il prossimo anno ci saranno i Mondiali in Brasile, e vuole ripagare la fiducia della sua società preferita. Penso però che avere una rosa grande per la squadra rossonera sia sempre l’ideale. Ci sarà spazio per Kakà e per Honda.

Gabriel Silva e Danilo dell’Udinese: potranno arrivare? Per la difesa è già stato acquistato Rami, non credo che il Milan investirà anche per Danilo che non costa poco. Per Gabriel Silva invece credo che l’Udinese voglia prima valorizzarlo meglio prima di cederlo, anche perchè a sinistra è l’alternativa migliore.

Robinho è ancora a rischio cessione? Chi potrebbe sostituirlo? Difficile da dire ora, so solo che il Robinho è il giocatore più indicato a partire: non ha giocato bene negli ultimi due anni e ha ancora mercato in Brasile. In attacco non va dimenticato Matri: è appena arrivato, bisogna lasciargli il tempo di ambientarsi al Milan.

E per il dopo Abbiati? Ci vorrebbe un portiere più giovane, e più forte di Abbiati che ormai ha i suoi anni: è arrivato il momento di cambiare. Credo però che sul mercato italiano non ci siano portieri giovani di così grande talento. Il Milan punterà sul mercato straniero.

Serve un centrocampista? Un centrocampista di qualità che possa consentire il Milan di migliorare in fase di impostazione e circolazione della palla. Sicuramente recuperati tutti gli infortunati sarà un  Milan migliore, ma è chiaro che un giocatore alla Vidal sarebbe l’ideale. In questo caso un investimento anche oneroso sarebbe molto importante.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori