Calciomercato Milan/ Rami, ecco la situazione: il pericolo viene dalla Russia (esclusiva)

- La Redazione

In esclusiva per IlSussidiario.net, tutta la situazione che riguarda Adil Rami, difensore francese del Valencia, che piace tanto al Milan ma anche a club russi.

Rami
Foto Infophoto

Qualche ora fa si è sparsa la notizia lanciata dai due quotidiani spagnoli As e Marca che riguarda il futuro di Adil Rami, difensore centrale del Valencia e della Nazionale francese. Rami è un calciatore possente, forte fisicamente, che piace molto al Milan. I rossoneri, secondo i quotidiani iberici, sarebbero arrivati a trovare un accordo con il club spagnolo per l’acquisto del centrale difensivo che è finito sul mercato. Rami infatti ha parlato male di qualche compagno di squadra definendolo poco coraggioso, per questo è stato messo prima fuori rosa e dopo sul mercato. Le notizie che arrivano dalla Spagna sono veritiere, ma non c’è ancora niente di ufficiale. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net, anche il Rubin Kazan ha deciso di pensare al forte calciatore francese ed è pronto a soddisfare le richieste del club iberico e anche quelle del giocatore con un’offerta per l’ingaggio maggiore rispetto a quella che i rossoneri potrebbero mettere sul piatto. Ovviamente il diverso blasone del club e anche del campionato potrebbero favorire il Milan, che ha bisogno di un difensore centrale che vada a migliorare la situazione del reparto, che imbarca acqua da tutte le parti e ha decisamente bisogno di giocatori esperti. Rami ha sicuramente tutto per soddisfare il profilo ricercato da Massimiliano Allegri: ha la giusta dose di esperienza internazionale, ha giocato in Champions League e in Nazionale, non è quindi una scommessa per la quale bisogni aspettare il giusto tempo. Il Milan non molla, ma se davvero il Rubin Kazan dovesse decidere di affondare sarebbe un problema per i rossoneri, che non mollano la presa e cercheranno di giocare d’anticipo per beffare la concorrenza.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori