CALCIOMERCATO/ Milan, per Honda pronto un nuovo ruolo, Ghoulam più lontano

- La Redazione

Il Milan potrebbe schierare Keisuke Honda in un ruolo inedito. Vista l’esplosione di Ricardo Kakà il nazionale giapponese potrebbe essere arretrato sulla linea mediana a centrocampo

honda_giappone
Keisuke Honda, centrocampista del Giappone (Foto Infophoto)

La Lazio continua a cercare Pazzini e stando a quanto spiega l’agente Canovi, intervistato in esclusiva da IlSussidiario.net, non è da escludere uno scambio con il Milan davvero interessante.

In casa Milan si guarda a gennaio con apprensione e in contemporanea con una punta di ottimismo. In via Turati sbarcheranno ufficialmente Adil Rami, già preso dal Valencia, e Keisuke Honda, trequartista della nazionale giapponese che il prossimo 31 dicembre saluterà per sempre il CSKA Mosca. I rossoneri si attendono molto dai due arrivati ed in particolare dal talento con gli occhi a mandorla, stella della nazionale nipponica in questi ultimi anni. La domanda su Honda sorge però spontanea: dove lo schiererà Allegri? La trequarti è decisamente affollata con l’esplosione di Ricardo Kakà e il ritorno ormai prossimo di El Shaarawy, e il Milan non ha assolutamente intenzione di lasciare Honda a marcire in panchina. La nuova idea è quindi quella di arretrare il giapponese sulla linea mediana, magari nel ruolo di interno al fianco di Montolivo e De Jong, come alternativa a Poli. Un’altra idea inedita sarebbe quella di schierare il ragazzo addirittura nel ruolo di regista, sfruttando le sue doti tecniche e la sua visione di gioco, magari in qualche match di Champions che necessita un enorme potenziale offensivo.

Honda si avvicina sempre più mentre sembra allontanarsi Faouzi Ghoulam, terzino/esterno sinistro del Saint Etienne e della nazionale algerina. Il classe 1991 è considerato vicinissimo ai rossoneri, pronti al nuovo colpo a gennaio, ma leggendo le parole delle stesse si dipinge una realtà completamente differente: «Vorrei finire la stagione qui – ha spiegato il nordafricano ai microfoni dell’emittente inglese SkySports – ho attraverso un momento molto difficile in estate per la vicenda del Torino, ma le cose possono accadere molto in fretta nel calcio, non si sa mai cosa possa accadere. Preferisco concentrarmi sulla realtà e dare il massimo per il Saint-Etienne». Si attende l’evolversi della situazione ma per il Milan si fa dura anche perché sembra che il Manchester United abbia chiesto informazioni sul ragazzo e sia pronto ad un’offerta importante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori