Calciomercato Milan/ Avantario (ag. Fifa): Jorginho a gennaio! Il prossimo allenatore sarà… (esclusiva)

- int. Claudio Avantario

L’agente Fifa CLAUDIO AVANTARIO commenta i principali temi d’attualità sul calciomercato del Milan, dai possibili arrivi di Jorginho e Cannavaro agli ultimi sviluppi per il nuovo allenatore

Jorginhorigore_R400
Jorginho (infophoto)

Il Milan guarda ai prossimi colpi di calciomercato, necessari per rafforzare una squadra in difficoltà e che dovrà pure affrontare gli ottavi di finale di Champions League. Potrebbero arrivare a gennaio l’italo-brasiliano Jorginho dal Verona per il centrocampo e Paolo Cannavaro dal Napoli per la difesa. Marco Amelia probabilmente lascerà la formazione rossonera (già a gennaio oppure a giugno), sembra invece difficile l’arrivo di Iker Casillas per difendere la porta rossonera. Tanti dunque sono i temi di attualità in casa Milan, compreso il nome dell’allenatore che sostituirà Massimiliano Allegri, che potrebbe essere uno dei due grandi ex Clarence Seedorf oppure Filippo Inzaghi: molto dipenderà anche dagli sviluppi della non facile situazione societaria. Per parlare di tutti questi temi di calciomercato Milan abbiamo sentito l’agente Fifa Claudio Avantario. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Jorginho è un obiettivo per gennaio? Potrebbe essere, ma dipenderà anche da quello che succederà all’interno della società rossonera con l’avvento di Barbara Berlusconi, vedendo anche un po’ quale sarà la posizione di Galliani.

Cannavaro rinforzo sempre possibile per la difesa? Parlare di rinforzo forse è esagerato, diciamo che potrebbe arrivare per la panchina. Probabilmente se ne andrà dal Napoli, dato che i suoi rapporti con la società si sono deteriorati.

Amelia è in uscita? Credo che questo avverrà più probabilmente a giugno.

Come va la trattativa per Casillas? Non è semplice, dipenderà anche dalle offerte che saranno fatte per il portiere del Real Madrid.

Nuovo allenatore, ci sono sviluppi? Credo che al Milan abbiano già deciso. E’ molto probabile che sarà Clarence Seedorf il nuovo tecnico del Milan, quello che vuole Silvio Berlusconi. Inzaghi infatti non è ancora maturo per rivestire questo ruolo, e potrebbe aiutare semmai Seedorf.

Esclude quindi un arrivo di Donadoni o Prandelli?

Non vedo facile un arrivo di Donadoni, che sta facendo bene al Parma e che Ghirardi non si lascerebbe sfuggire facilmente. Non penso neanche che Prandelli possa venire al Milan, non sarebbe facile per lui sopportare tutte le pressioni dei tifosi rossoneri. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori