Calciomercato Milan/ Ancillotti (ag. FIFA): Gabriel bocciato, si punta su Perin! E D’Ambrosio… (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Stefano Ancillotti ha parlato del calciomercato del Milan e in particolare del possibile arrivo di un portiere…

perin_braccio
Foto Infophoto

Il Milan contro la Roma ha mostrato sicuramente grande carattere ma ha dovuto anche notare alcuni errori importanti di Gabriel soprattutto sul rigore per fallo su Gervinho. I rossoneri potrebbero pensare a un nuovo portiere in vista della prossima stagione, il Milan ha sempre nel mirino Mattia Perin, estremo difensore del Genoa. Milan che ha praticamente preso anche Danilo D’Ambrosio, è vicino l’acquisto del capitano del Torino che rinforzerà la fascia sinistra della squadra di Allegri. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Stefano Ancillotti ha parlato del calciomercato del Milan.

Parolo per il centrocampo rossonero. Idea giusta? E’ un ottimo giocatore e lo sta mostrando anche a Parma, però credo che al Milan serve un giocatore di qualità superiore con tutto il rispetto per il giocatore del club ducale.

D’Ambrosio a un passo, è un rinforzo di qualità? Anche qui è il solito discorso, sicuramente un ottimo giocatore ma il Milan era abituato ad altri calciatori.

I rossoneri però in quel ruolo hanno Emanuelson, terzino olandese, che contro la Roma non ha fatto male… Io credo che Emanuelson abbia dimostrato di essere un ottimo elemento, per questo penso che il Milan abbia problemi da altre parti del campo e non sulla fascia sinistra.

Anche nel ruolo di portiere qualcosa non va. Gabriel non sembra sicuro vero? E’ ancora immaturo, manca qualcosa al giovane portiere brasiliano. Di certo il Milan dovrà cercare qualche soluzione.

Meglio in Italia o all’estero? A questo punto meglio all’estero perché in Italia non ci sono molti portiere di grande livello dietro i vari Buffon, Marchetti. Forse qualche giovane di talento.

Come Perin? 

Esatto, Perin è sicuramente un giovane di talento che potrebbe fare bene al Milan, però prima bisognerà vedere come chiuderà questa stagione.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori