Calciomercato Milan/ Real Madrid offre Coentrao, dubbi su ingaggio e condizione fisica. Notizie del 30 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Milan sempre attivo sul mercato, dalla Spagna arriva l’indiscrezione sull’offerta del prestito fino a fine anno di Coentrao dal Real Madrid. Scenario interessante ma con dei dubbi…

Balotelli_derby
Mario Balotelli (Infophoto)

I rossoneri sono molto attivi sul mercato per cercare di raddrizzare una prima parte del campionato italiano di gran lunga sotto le aspettative sistemando le lacune emerse dalla rosa a disposizione di Allegri. Dopo gli acquisti di Rami e Honda prosegue il mercato del Milan alle prese con lo sfoltimento dei vari reparti da quei giocatori ai margini del progetto tecnico. Con le possibili uscite di Constant e Zaccardo potrebbe essere necessario un nuovo innesto in difesa. In questo scenario si inserisce l’offerta del Real Madrid di Fabio Coentrao, roccioso difensore portoghese, che in questi ultimi anni non sta rendendo come da aspettative sia con la gestione Mourinho che in quella Ancelotti. Ancora infortunato per uno strappo muscolare rimediato il 19 Novembre, i primi di gennaio sarà valutata la sua posizione dal club spagnolo. Secondo un’indiscrezione del moundodepurtivo online, il Real Madrid avrebbe proposto al Milan il prestito del giocatore fino a fine anno. Se così fosse per i rossoneri si aprirebbe uno scenario molto interessante che gli consentirebbe un innesto importante nel reparto difensivo. Resterebbero comunque da sciogliere due nodi: l’ingaggio del giocatore attualmente fuori dai parametri della squadra di Allegri, e la sua condizione fisica. Infatti quest’anno tra infortuni e scelte tecniche è sceso in campo solo quattro volte.

Mario Balotelli vuole andare via dal Milan? Questa clamorosa ipotesi aveva preso quota con le parole attribuite poche ore fa a Mino Raiola, suo agente, che però ha subito smentito le dichiarazioni pubblicate in giornata da un quotidiano degli Emirati Arabi riguardo al possibile addio dell’attaccante rossonero: “Io non ho parlato con nessuno. Sono dei bugiardi, questo è giornalismo di basso livello. Concordo su quanto riportato dal sito ufficiale del Milan riguardo l’incedibilità di Balotelli a gennaio”, sono state le parole del celebre procuratore italo-olandese. Resta comunque il fatto che il futuro di SuperMario appare incerto, il legame con i rossoneri non è più solido come qualche tempo fa e bisognerà stare attenti ad eventuali novità.

Quando c’è di mezzo Mario Balotelli, nulla è normale. Ecco dunque le clamorose dichiarazioni di Mino Raiola, agente dell’attaccante bresciano del Milan, che ai microfoni di The National (quotidiano degli Emirati Arabi) ha parlato così sul futuro del suo assistito: “Mario vuole lasciare il Milan a gennaio. Non sappiamo ancora dove andrà, guardiamo a diverse opportunità. Il Chelsea è una delle opzioni, ma non ci sono state offerte e non posso dire nulla”. Parole clamorose, che è presumibile verranno smentite a breve, ma è chiaro in ogni caso che il futuro di SuperMario, arrivato solo un anno fa nella squadra per cui tifava fin da bambino, è ancora tutto da definire. Doveva essere il punto di riferimento per i rossoneri per molti anni, e l’inizio era stato esaltante, nonostante il presidente Silvio Berlusconi, pochi giorni prima di definire l’acquisto, ne aveva parlato come di una “mela marcia” (parole poi smentite). Da un inverno all’altro, il sogno rischia di diventare un incubo: pochi gol negli ultimi mesi, troppi comportamenti sopra le righe, ora sembra davvero che Berlusconi stia pensando di rinunciare a lui. Se le parole di Raiola sono veritiere, tuttavia, potrebbe essere anche il contrario: sarà Mario a volere andare via? Succederà davvero già a gennaio? E la destinazione sarà il Chelsea del suo ex allenatore José Mourinho? Domande che ci accompagneranno ancora nei prossimi giorni…

Mario Balotelli continua ad essere sul mercato. Stando a quanto spiega IlSecoloXIX, nonostante le smentite delle ultime ore, il patron Silvio Berlusconi starebbe comunque pensando di cedere Super Mario dopo soltanto un anno dal suo sbarco a Milanello. Il patron rossonero non è infatti contento dell’atteggiamento dell’attaccante bresciano, che non rispecchierebbe in pieno quello del “vero milanista”. Si attendono quindi offerte ad hoc che potrebbero arrivare dalla Premier League e precisamente dal Chelsea. Pare che infatti Josè Mourinho sia pronto a scommettere nuovamente sul suo ex giocatore ed avrebbe dato mandato ad Abramovich di presentare un’offerta da 25 milioni di euro.

Non solo Nainggolan dal Cagliari. Il Milan, in base a quanto ci svela La Ferla, starebbe pensando anche ad Agazzi, in scadenza di contratto: ecco le sue dichiarazioni.

Sarà ancora rossonero il futuro di Robinho? Difficile dirlo e lo scopriremo già quest’oggi, se il brasiliano si presenterà a Milanello per il raduno in vista della ripresa del campionato dopo la pausa natalizia. La cosa certa è che l’ex attaccante del Manchester City e del Real Madrid ha fatto andare su tutte le furie la dirigenza meneghina nelle scorse ore. Il verdeoro ha infatti preso parte ad una partitella di calcetto fra amici in Brasile, dove si trova attualmente, con tanto di numeri e filmato che gira su Youtube. Peccato però che ufficialmente Robinho sia ancora infortunato e che è sempre un rischio giocare questi match seppur in famiglia. E’ ancora vivido il ricordo di quanto accaduto con Muntari, che si infortunò al ginocchio dopo aver giocato una partitella in spiaggia. Nulla è da lasciare al caso quindi anche perché le voci sul Santos, nonostante le classiche smentite di rito, permangono, e lo stesso Robinho gradirebbe un ritorno in patria.

Il Milan continua intanto a monitorare Hernanes, centrocampista di qualità della Lazio e della nazionale brasiliana. Il cambio in panchina fra Petkovic e Reja potrebbe giovare all’ex San Paolo ma nel contempo risultare negativo. Ecco perché l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani è alla finestra, pronto ad approfittare di qualsiasi passo falso della Lazio. E’ noto e risaputo l’interesse della società biancoceleste nei confronti di Alessandro Matri e in via Aldo Rossi potrebbero cogliere la palla al balzo e portare a termine lo scambio. Se è vero che il Milan segue Nainggolan è anche vero che un altro centrocampista di qualità non sarebbe affatto deleterio per il club rossonero alla luce anche delle probabili partenze di Cristante e Nocerino, continuamente al centro di intensi rumors di mercato. Il primo piace infatti al Cagliari così come allo Spezia di Devis Mangia e all’Atletico Madrid di Simeone, mentre il secondo è nel mirino del Torino e non è da escludere uno scambio alla pari con D’Ambrosio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori