CALCIOMERCATO/ Milan, Pelizzon (ag. FIFA): ecco il nuovo ciclo Allegri-giovani…(esclusiva)

- int. Luca Pelizzon

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Luca Pelizzon, agente fifa, ha parlato di Massimiliano Allegri, della sua possibile conferma in rossonero nella prossima stagione.

Allegri_IndicaR439
Massimiliano Allegri (Infophoto)

Allegri è salvo? Chi può dirlo. Di certo c’è che la vittoria per due a zero contro il Barcellona ha sicuramente entusiasmato l’ambiente Milan. I rossoneri hanno battuto la squadra più forte del mondo e quindi potrebbero avere una grande carica in vista del derby di domenica sera contro l’Inter. Elogi particolari per Massimiliano Allegri, tecnico del Milan, che ha saputo interpretare bene la partita contro i blaugrana, i quarti di Champions League sono sicuramente più vicini dopo questo due a zero importante. Proprio sul futuro di Allegri si è parlato tanto in questi giorni in particolare per un interesse concreto della Roma nei confronti del tecnico toscano. Adriano Galliani è particolarmente contento visto che ha sempre difeso l’allenatore dalle critiche dopo un inizio di stagione assolutamente pessimo. I risultati stanno dando ragione al Milan e ad Allegri che può essere contento dei tanti elogi ricevuti per la bella partita contro il Barcellona. Sul futuro in rossonero non dovrebbero esserci problemi a questo punto anche se il presidente Berlusconi non ha ancora sciolto alcune riserve. Il Milan cercherà di trovare nuovi giovani per provare ad aumentare la forza della squadra in vista della prossima stagione. Per parlare del futuro del Milan e di Allegri, abbiamo intervistato in esclusiva a Ilsussidiario.net il consulente internazionale l’agente Fifa Luca Pelizzon.

Il Milan come ci arriva al derby contro l’Inter? Sicuramente con il morale altissimo dopo la grande partita vinta contro il Barcellona anche se bisogna ancora giocare la partita di ritorno per la certezza della qualificazione.

Una vittoria che fa bene al nostro calcio… Assolutamente si, una vittoria che , assieme a quelle di Inter e Lazio e Juve, dovrà dare linfa vitale al nostro sistema calcio, alla Lega, alla situazione stadi, ai diritti tv. Il calcio italiano deve ritornare quello di un tempo.

Grande meriti ad Allegri… Si concordo pienamente. Il Milan ieri è stato tatticamente perfetto e grande merito è del tecnico oltre che del gruppo.

Galliani ha sempre difeso Allegri. Verrà confermato? Il Milan sa bene che cosa significa portare avanti un progetto. Io penso che un allenatore-manager debba rimanere almeno 5-6 anni per aprire un ciclo in un grande club. Allegri verrà confermato perché al Milan sanno bene come si aprono dei cicli.

In estate il Milan ha ceduto molti giocatori importanti per portare avanti il progetto giovani. E’ stata una mossa giusta? Il Milan non ha ceduto solo Thiago Silva e Ibrahimovic, sono andati via tanti altri giocatori importanti, almeno otto. Non è stato facile ma la pazienza nei confronti di Allegri ha premiato i rossoneri.

Il giovane Niang ieri ha sorpreso tutti…

E’ stata un’altra intuizione di mercato del Milan, il ragazzo è un ’94 di talento che ha già mostrato delle cose importanti.

El Shaarawy invece non sorprende più… Si ma attenzione, il Milan ha grandi meriti. Il talento di El Shaarawy e’ fuor di discussione anche per la sua grande applicazione, contro il Barcellona piu’ volte ha difeso, ma sapete quanti giocatori di talento come il Faraone non rendono al meglio perché non sono sempre seguiti? Tantissimi.

Cosa manca al Milan per tornare a lottare per lo Scudetto? Il Milan continuerà su questo progetto e sono sicuro che il prossimo anno sarà in prima fila per lo Scudetto poiche’ sta ricostruendo un gruppo su cui basare i prossimi 2/3 anni. Forse il reparto su cui intervenire a giugno e’ la difesa.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori