CALCIOMERCATO/ Milan, Marilli (ag. FIFA): Pazzini andrà via a giugno per andare… (esclusiva)

L’agente FIFA Alessandro Marilli ha parlato, in esclusiva per ilsussidiario.net, della situazione al Milan di Gianpaolo Pazzini, che in estate potrebbe cambiare squadra per giocare titolare

09.02.2013 - int. Alessandro Marilli
pazzini_Juve
Giampaolo Pazzini (Infophoto)

Il destino a volte si prende gioco di noi: frase che ritorna nelle circostanze inaspettate della vita. Giampaolo Pazzini l’avrà ripetuta miliardi di volte domenica sera. Riavvolgiamo il nastro di una settimana: il Milan vince 2-0 contro il Bologna, con doppietta del Pazzo che anche all’andata punì i felsinei con una tripletta. Galliani in preda all’euforia dice a Pazzini che il Milan non prenderà nessuna attaccante, e invece negli ultmi giorni di mercato acquista un fuoriclasse di nome Mario Balotelli. Domenica sera, Milan-Udinese: Allegri sceglie di mandare in campo Pazzini dal primo minuto, ma l’ex interista si fa male durante il riscaldamento. Gioca Balotelli ed è subito doppietta, con il Milan che porta a casa tre punti e aggancia l’Inter. Diciamo la verità, il destino non è stato benevolo con Pazzini che adesso si ritrova in casa un “nemico” terribile. Per ora non ci sono musi lunghi ma qualcosa a giugno potrebbe cambiare. Ne è convinto anche l’agente Fifa Alessandro Marilli, toscano doc, che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Il destino di Pazzini è già scritto, lui non rimarrà al Milan. Ora ovviamente non può fare nulla e rimarrà fino a giugno in maglia rossonera, ma in estate andrà via sicuramente perché vuole giocare maggiormente ed è sicuro di non trovare molto spazio con Balotelli“. Insomma per Pazzini il momento dell’addio al Milan sembra arrivato. I rossoneri sono pronti a lasciare andare il giocatore perché sanno perfettamente che il Pazzo non ha intenzione di rimanere a fare la panchina. A 28 anni Pazzini vuole giocare in maniera continua, anche perché la prossima stagione condurrà direttamente al Mondiale brasiliano. A tal proposito l’agente Fifa Marilli rivela: “Pazzini non avrà problemi a trovare una sistemazione in estate. E’ un grande attaccante, non sono sicuro possa essere uno da 20 gol a stagione ma certamente fa fare molti gol ai suoi compagni e fa tantissimo lavoro per la squadra. Ritorno a Firenze? Può anche essere, anche se bisognerà capire le intenzioni di Montella, che è sempre un po’ particolare quando si tratta di scegliere attaccanti. Stranamente pensavo che la Fiorentina a gennaio facesse qualche sforzo in più per arrivare a Fabio Quagliarella“. 

Pazzini quindi potrebbe rivestire la maglia viola che svestì qualche anno fa per approdare a Genova, sponda Sampdoria, e ritrovare una maglia da titolare. Il Pazzo è un calciatore importante che potrebbe fare bene in molti club italiani.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori