CALCIOMERCATO/ Milan, Di Salvatore (ag. FIFA): scambio Antonelli-Constant, Antonini out (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Stefano Di Salvatore passa in rassegna la situazione dei terzini del Milan, da un De Sciglio in rampa di lancio sino ai possibili acquisti

28.03.2013 - int. Stefano Di Salvatore
antonelli_elshaarawy
Antonelli contro El Shaarawy quando era al Genoa (Infophoto)

Toto terzini in casa Milan. La crescita esponenziale di Mattia De Sciglio apre il dibattito sul futuro della fascia sinsitra rossonera: che ne sarà dell’ex titolare Luca Antonini? Sarà necessario il riscatto di Kevin Constant dal Genoa? Senza considerare che lo stesso De Sciglio al Milan è impiegabile dall’altra parte, sulla corsia di Ignazio Abate. Quest’ultimo sembra godere della fiducia di tutti, Prandelli compreso. Eppure dalla Russia gli estimatori non mancano, e la cessione di Abate potrebbe aprire all’acquisto del più giovane Davide Santon, che recentemente si è dichiarato apertamente alla squadra rossonera. Di queste situazioni abbiamo parlato in esclusiva con l’agente FIFA Stefano Di Salvatore: ecco le sue impressioni.

Sorpreso dalla crescita esponenziale di Mattia De Sciglio? De Sciglio sta giocando in maniera sontuosa, io credo che se continua così il posto in Nazionale non glielo ruba nessuno, perché è dai tempi di Maldini che non si vede un giocatore con queste caratteristiche.

De Sciglio ha portato all’accantonamento di Antonini… Credo che Antonini a fine stagione potrebbe davvero andare via, visto che per lui c’è poco spazio e tenendo presente che c’è anche Constant in quel ruolo.

Il giocatore guineano si è dimostrato un ottimo terzino, non crede? Sì, Constant ha fatto sicuramente notevoli progressi: bravo Allegri a trovargli un ruolo ben definito all’interno del Milan. Però si vede ancora che è un giocatore adattato e onestamente io credo che in quel ruolo serva un terzino naturale.

A questo punto il riscatto di Constant è a rischio? Dipenderà molto dalla strategia del Milan: i rossoneri potrebbero giocare in Champions League nella prossima stagione e questo potrebbe portare la società a puntare su un altro terzino di ruolo.

Come Antonelli? Antonelli è un altro giocatore che sta facendo molto bene: credo sia pronto per il grande salto. Però attenzione, in Champions serve anche l’esperienza che De Sciglio e Antonelli non hanno, quindi potrebbe anche arrivare un altro giocatore più esperto.

A destra Abate è in scadenza di contratto: nubi all’orizzonte?

 

Non credo proprio anzi, il Milan non si farà scappare un giocatore importante come Abate per la fascia destra. Tra l’altro è anche un perno della Nazionale italiana.

Parlando di Nazionale non si può non parlare di Balotelli, ultimamente cecchino infallibile. Lo vede più maturo rispetto all’esperienza inglese? Andiamoci piano con queste espressioni: Balotelli ha segnato, è vero, spinto soprattutto dalla novità del trasferimento e dal vestire la maglia della squadra del cuore. Ma prima di giudicare Balotelli maturo aspetterei un’intera stagione. 

Capitolo difesa: Ogbonna è il principale obiettivo del Milan, è adatto? Onestamente sono rimasto molto deluso dal giocatore del Torino, che quest’anno non sta giocando bene. Pensavo fosse pronto per il grande salto ma evidentemente mi sbagliavo.

 

(Claudio Ruggieri)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori