CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani: anni fa non avrei comprato Niang. La rosa è aumentata di valore

Adriano Galliani ha parlato del mercato del Milan e del valore della rosa, che ha detto essere aumentata come valore rispetto all’anno scorso. Parole anche su Mario Balotelli e Niang.

28.03.2013 - La Redazione
niang_milan
M'baye Niang - Infophoto

Adriano Galliani è intervenuto in conferenza stampa alla presentazione delle Touchplayers AC Milan, un progetto che la società ha messo in piedi grazie a Giochi Preziosi e che riguarda le figurine dei calciatori della rosa, ma “tecnologiche”, ovvero consultabili attraverso tablet, smartphone e via dicendo. L’occasione è stata utile per un’analisi sul mercato dei rossoneri: “La prossima card? Ancora non lo so”, ha detto l’amministratore delegato del Milan, “ma abbiamo giocatori come Balotelli che hanno il Physique du Role della star. Tuttavia, non dobbiamo autocelebrarci troppo”. Galliani è poi tornato sulla scorsa estate, quando la società ha dovuto fronteggiare l’addio dei senatori e ricostruire il gruppo. “E’ stata uno stimolo: qualche anno fa non sarei andato a Caen a comprare Niang. In più, ieri abbiamo fatto il CdA e siamo in pareggio di bilancio, senza l’Irap che si paga solo in Italia saremmo in attivo. Cosa mi fa più piacere? La rosa di questa stagione vale più di quella dello scorso anno, significa che il Milan ha creato valore”. E allora, sono aperte le illazioni: chi sarà il prossimo grande colpo del Milan?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori