CALCIOMERCATO/ Milan, Tanzillo (GenerazionediTalenti): già in cantiere il nuovo De Sciglio… (esclusiva)

- int. Massimo Tanzillo

Massimo Tanzillo, scopritore del giovane Johad Ferretti, terzino della Primavera del Milan, ci parla del ragazzo che sogna di emulare il suo predecessore, Mattia De Sciglio…

desciglio_hubocan
Galliani (infophoto)

Dolce Primavera per il Milan. La squadra giovanile allenata da Aldo Dolcetti ha diversi giocatori interessanti, che potranno essere utili alla prima squdra (Allegri o non Allegri) nel prossimo futuro. Partendo dall’attaccante Simone Andrea Ganz, figlio del grande Maurizio, si passa dal centravanti Ezekiel Henty al centrocampista Bryan Cristante, classe 1995 già quotatissimo e convocato da Allegri al piano superiore (ha esordito in Champions League l’anno scorso). Oggi ci soffermiamo in particolare su Johad Ferretti, terzino di origini francesi e nazionalità italiana. E’ un difensore che gioca a destra, spesso proposto titolare da Dolcetti (lo si è visto all’opera ad esempio anche nell’ultimo Torneo di Viareggio). Considerando anche l’ambivalenza tecnica di Mattia De Sciglio, che può giocare anche sulla fascia sinistra, il ragazzino classe ’94 può essere la prossima scommessa per la difesa del Milan. Per parlare di Ferretti ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Massimo Tanzillo, direttore del sito generazioneditalenti.com e fondatore della società di scouting X10 Scouting e scopritore del ragazzo.

Da quanto segue il giovane Ferretti? L’ho scoperto diversi anni fa, quando giocava in Francia. Tra di noi ormai c’è un rapporto fraterno, per me è un fratello piccolo, si merita sicuramente di giocare nella Primavera del Milan. L’ho segnalato ai suoi attuali agenti.

Come è stato l’impatto con la Primavera rossonera? All’inizio non è stato facile perché si portava dietro alcuni problemi fisici, derivanti dalla stagione scorsa con la maglia del Genoa. Ma dal Viareggio in poi non ha saltato più nessuna partita.

Tatticamente che giocatore è? Lui è un terzino destro dotato fisicamente e di buona spinta. In qualche occasione ha giocato anche come centrale difensivo ma il suo ruolo è a destra.

Sogna di emulare le gesta di De Sciglio? Quando sei in una società fantastica come il Milan è chiaro che aspiri ad un traguardo simile. Ma è un ragazzo con la testa sulle spalle e sa che deve lavorare tanto. Certo, giocare in prima squadra è un sogno per lui. Si gode però questo momento con la considerazione anche del c.t. dell’Under 19 italiana, Alberigo Evani. 

Intanto gioca con Bryan Cristante, che è destinato a essere subito promosso in prima squadra… 

Cristante è un classe ’95 che è già stato convocato per una partita di Champions League. Il prossimo anno si dividerà tra prima squadra e Primavera e potrà crescere con calma.

Anche l’attaccante Andrea Petagna ha fatto molto bene quest’anno… Esatto, è un altro giovane della Primavera del Milan che ha fatto molto bene e potrà essere importante in futuro. Il Milan punta molto sui giovani.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori