AC MILAN/ Robinho: la panchina? L’importante è dare il meglio

- La Redazione

Dopo la dichiarazione d’amore per il club rossonero, il brasiliano 29enne Robinho ha rilasciato un’altra intervista per SkySport24: “Giocare 5 o 20 minuti? L’importante è dare il meglio”

Robinho_cessione
Robinho (Infophoto)

Il brasiliano Robinho ha dichiarato ai microfoni di Skysport24 di non voler lasciare il club di via Turati. “Dopo essere tornato dalla vacanza non sono riuscito a trovare spazio. Rispetto le decisioni del mister: che giochi 20 o 5 minuti l’importante è dare il meglio. A me piace giocare in attacco, destra o sinistra non importa”, ha dichiarato il 29enne rossonero. Anche una domanda su El Sharaawy per il brasiliano: “Sta facendo benissimo e il Milan ha fatto  passi da gigante con lui in campo”. Una dichiarazione d’amore indiretta da parte di Robinho nei confronti del Milan. Voci di corridoio lo volevano in partenza da Milano dopo il contatto avviato in gennaio con il Santos, la squadra dove brasiliano è cresciuto, ma oggi il brasiliano sembra avere le idee chiare sul suo futuro nonostante per tutta la stagione il giocatore fosse sembrato un separato in casa. Nonostante le decisioni di Massimiliano Allegri che hanno relegato per diverse giornate Robinho alla panchina, nella partita di domenica scorsa contro il Napoli è arrivata la tanto attesa presenza da titolare e il pensiero di poter partire a gara in corso non preoccupa più Robinho. Sarà così anche contro la Juventus, contro cui all’andata ha segnato il gol decisivo?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori