CALCIOMERCATO/ Milan, Cavallaro (ag. FIFA): ok Zaza, via Bojan. L’erede di Allegri è…(esclusiva)

- int. Tommaso Gregorio Cavallaro

L’agente FIFA Tommaso Gregorio Cavallaro, in esclusiva a ilsussidiario.net, ha parlato delle prospettive di mercato del Milan tra il futuro di Allegri e alcuni aggiustamenti in attacco

donadoni_allegri
(INFOPHOTO)

Il Milan ai milanisti“: per questa legge non scritta, ma voluta dal presidente Berlusconi, gli indiziati principali all’eventuale successione di Allegri sono gli ex giocatori, da Roberto Donadoni a Clarence Seedorf, passando anche per Pippo Inzaghi. Il discorso è rimandato a fine campionato: se il Milan otterrà il terzo posto sarà quasi certo che Allegri resterà dov’è, per proseguire il lavoro di ricostruzione della squadra iniziato quest’anno. A tal proposito andranno valutate alcune situazioni sospese, come quella di Bojan Krkic. L’attaccante spagnolo ha totalizzato 19 presenze e 3 gol fino adesso: è in prestito dal Barcellona con un diritto di riscatto fissato a circa 15 milioni di euro. Che sarà di Bojan? Simone Zaza dell’Ascoli potrebbe prendere il suo posto? Il giovane centravanti, di proprietà della Sampdoria, è stato seguito con attenzione da più squadre di serie A: è già pronto per una di esse? Per parlare di questi temi di casa Milan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Tommaso Gregorio Cavallaro.  

Si parla molto dei possibili eredi di Allegri. Chi vedrebbe bene in rossonero? Secondo me si punterà su Donadoni.
Come mai? Lo vedo come il candidato ideale per la sostituzione di Allegri nella prossima stagione. Ha la personalità giusta e soprattutto conosce l’ambiente visto che è stato uno degli “Invincibili”.
Potrebbe cambiare qualcosa in attacco. Bojan potrebbe andare via? 
Conoscendo un po’ la politica del Milan credo che non riscatterà il calciatore spagnolo e punterà su altri giocatori.
Tutti si domandano perché Bojan non riesca a sfondare in Italia… 
Il fatto stesso che il Barcellona lasci andare un calciatore giovane dovrebbe già essere un sintomo della personalità di Bojan. Purtroppo non è caratterialmente forte, per questo in Italia non ha fatto bene.
Al suo posto potrebbe arrivare Simone Zaza. Talento già pronto per il Milan?

E’ un bel giocatore, un talento da tenere in considerazione. Il Milan lo potrebbe prendere per aiutarlo a crescere anche perché gli attaccanti titolari ci sono.

Uno Zaza in versione El Shaarawy? Esatto, al primo anno magari non tantissime partire per poi sfruttarlo pienamente quando avrà accumulato maggiore esperienza. Però non facciamo paragoni perché El Shaarawy ha più talento.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori