FANTACALCIO/ I consigli per la 38esima giornata di Serie A 2012-2013

- La Redazione

In vista della 38esima giornata di Serie A, ultima della stagione 2012-2013, ecco i classici consigli del sabato mattina per il fantacalcio: seguite le nostre dritte, non ve ne pentirete

vincenzo_montella_fiorentina_r400
Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina (Infophoto)

Come ogni sabato mattina tornano puntuali i consigli del Fantacalcio della redazione de IlSussidiario.net. Come il nostro solito, cercheremo di consigliarvi su quali calciatori puntare e quali invece sarebbe meglio lasciare in disparte. (Sampdoria-Juventus, sabato ore 20.45). Partiamo subito con l’unico anticipo in programma per questa 38esima giornata di Serie A, la sfida del Marassi fra la Samp e la Juve. Conte manderà in campo una squadra rimaneggiata con Matri e Giovinco probabile coppia d’attacco. Entrambi vorranno lasciare il segno e potrebbero rappresentare un’interessante scommessa. Da evitare Icardi, in un periodo decisamente no, così come Da Costa, il portiere blucerchiato, che rischia di essere fin troppo bombardato, visto che la Samp è ormai in vacanza da troppe settimane. (Atalanta-Chievo, domenica ore 15.00). Per la sfida di Bergamo i due bomber, Denis dalla parte nerazzurra, e Thereau da quella veneta, sono le due certezze. Occhio a Biondini dell’Atalanta, non al 100%: meglio evitare. (Bologna-Genoa, domenica ore 15.00). Al Dall’ara la sfida fra il Bologna e il Genoa. Diamanti e Borriello sono due calciatori da schierare sempre. Attenzione alla possibile sorpresa Immobile, mentre sconsigliati i due portieri, Frey da una parte, e Stojanovic dall’altra. (Cagliari-Lazio, domenica ore 20.45). Al Nereo Rocco di Trieste la Lazio di Petkovic cerca una vittoria per l’Europa League. Fate affidamento su Klose mentre occhio ad Hernanes che potrebbe partire dalla panchina. In casa rossoblu la sicurezza è Ibarbo. Molto bene anche l’ottimo Agazzi, mentre Dessena adattato a terzino sinistro potrebbe essere un rischio. (Inter-Udinese, domenica ore 20.45). Per l’ultima stagione l’Inter ospiterà a San Siro l’Udinese. Dubbio Di Natale in casa friulana visto che Totò non è al meglio e potrebbe dare forfeit. In ogni caso schieratelo, premunendovi a dovere con un’adeguata panchina. Consigliato anche Muriel, vista la difesa “di burro” dell’Inter. In casa nerazzurra consigliamo Alvarez e Rocchi, mentre un po’ meno la retroguardia nonché Handanovic, che potrebbe essere “bucherellato” dai suoi vecchi compagni di squadra. (Palermo-Parma, domenica ore 20.45). Gara dai pochi significati al Barbera di Palermo. Miccoli potrebbe salutare i rosanero e di conseguenza regalare una grande ultima prova alla Favorita: da schierare. Attenzione a Ilicic, probabilmente in panchina per le condizioni fisiche. In casa Parma interessante puntare sul trio d’attacco Biabiany, Belfodil e Amauri, quest’ultimo, grande ex del match.

(Pescara-Fiorentina, domenica ore 20.45). La sfida dell’Adriatico di Pescara potrebbe regalare grandi gioie ai fantallenatori che dispongono di calciatori della Viola. Vista la difesa sciagurata degli abruzzesi è consigliabile lo schieramento dei vari Ljajic, Jovetic e Cuadrado. Assolutamente da evitare, per ovvie ragioni, la difesa dei Delfini, a cominciare dal “povero” Perin. (Roma-Napoli, domenica ore 20.45). La Roma lotta ancora sul fronte Europa e Andreazzoli dovrà fare a meno di Totti, squalificato. In fase positiva Osvaldo: schieratelo. Bene anche il solito Lamela, mentre eviteremmo Piris e Romagnoli, così come Lobont, titolare domani sera. Fra le fila del Napoli come non puntare su Cavani? (Siena-Milan, domenica ore 20.45). I rossoneri cercano i tre punti per conquistare l’accesso alla prossima Champions. Balotelli è una sicurezza, un po’ meno Montolivo, non al 100%, ed El Shaarawy, a secco da tre mesi. Fra le file dei senesi consigliato il solo Emeghara, l’unico che potrebbe aver voglia di dimostrare qualcosa viste le voci di mercato. (Torino-Catania, domenica ore 20.45). Il capitano del Toro, Bianchi, potrebbe salutare i Granata a fine stagione: schieratelo perché vorrà mandare un ultimo sms d’amore ai suoi tifosi. In casa Catania bene il solito tridente Bergessio, Gomez, Barrientos.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori