Calciomercato Milan / Seedorf vuole soffiare Doria alla Juventus (esclusiva)

- La Redazione

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, Clarence Seedorf avrebbe già pensato ad un talento da portare a Milanello qualora diventasse allenatore del Milan

Botafogo
(INFOPHOTO)

Sono giorni delicati per quanto riguarda il futuro in panchina di Massimiliano Allegri, attuale allenatore del Milan, che potrebbe lasciare il club rossonero visto che il presidente Berlusconi vuole puntare su Clarence Seedorf. Allegri ha fatto benissimo con il Milan anche in questa stagione, dopo un’estate di cessioni importanti, più o meno concordate con la società. L’allenatore ha tenuto botta anche dopo un inizio di stagione molto complesso: la società gli ha dato fiducia soprattutto grazie a Galliani, che ha sempre sostenuto il tecnico toscano. Seedorf però piace al presidente Berlusconi che non ha mai apprezzato del tutto il modo di giocare di Allegri. Il presidente vorrebbe cambiare e puntare sull’olandese che è ancora un giocatore del Botafogo, club brasiliano. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, Seedorf avrebbe già pensato a un talento da portare a Milanello qualora riuscisse a diventare il tecnico del Milan. Si tratta di un nome conosciuto ai club italiani e soprattutto alla Juventus. Il giocatore in questione è Matheus Dória Macedo, meglio conosciuto come Doria, difensore brasiliano classe ’94 (contratto in scadenza nel 2015), che gioca con Seedorf nel Botafogo. Un difensore mancino che la Juventus a gennaio ha cercato di portare a Torino facendo una buona offerta al club brasiliano, che però detiene solo il 40% del cartellino del giocatore. Il restante appartiene al Banco Bmg e a un fondo privato. La notizia è che Doria non è più incedibile ma oltre alla Juventus potrebbe esserci il Milan, che avrebbe in Seedorf una carta in più nella corsa al giovane difensore sudamericano. Doria potrebbe…

…rappresentare un investimento per il futuro visto che è un difensore di soli 18 anni. Rientrerebbe tranquillamente nella nuova politica societaria del Milan, che vuole puntare su giocatori giovani e di qualità per il futuro. Doria potrebbe essere uno di questi, il calciatore sudamericano potrebbe rinforzare la rosa. Molto dipenderà dalla scelta di Berlusconi: giovedì si avvicina e la famosa cena ad Arcore per stabilire il futuro di Allegri sarà decisiva anche per il futuro di Seedorf

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori