Calciomercato Milan / Un Benitez anche per i rossoneri? (esclusiva)

- La Redazione

Clarence Seedorf allenatore del Milan? Potrebbe essere: insieme a lui, arriverebbe anche Nicolas Lodeiro che il Botafogo ha acquistato a parametro zero dall’Ajax la scorsa estate 

Lodeiro
(INFOPHOTO)

Clarence Seedorf nuovo allenatore del Milan? Molto probabilmente lo scopriremo giovedi, o venerdi: Adriano Galliani ha infatti confermato che il summit con Berlusconi e Massimiliano Allegri è vicino, ed è plausibile che entro la fine della settimana sapremo quantomeno se i rossoneri continueranno con il livornese o no. Si dovesse andare verso il divorzio, il primo e forse unico candidato per la panchina rimane Clarence Seedorf, perchè gli altri sono fuori portata o non convincono del tutto: Roberto Donadoni resta a Parma, Marco Van Basten è una grande suggestione ma da tecnico ha combinato pochino, Frank Rijkaard va verso l’anno sabbatico. Tutti grandi ex giocatori del Milan, come Seedorf che non si porta dietro fallimenti in panchina e quindi sarebbe una novità da testare, un po’ come era stato per Leonardo nel 2010. L’ombra lunga di Mauro Tassotti gli darebbe una mano quantomeno all’inizio della sua avventura: di fatto, l’allenatore sarebbe l’ex terzino, con Seedorf a carpire i segreti del mestiere e curare il rapporto con i giocatori. L’ipotesi Seedorf non è così campata per aria, allora: indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net rivelano che il centrocampista olandese del Botafogo avrebbe già in mente di portare almeno un giocatore che attualmente è in squadra con lui. Una sorta di “regalo” alla società: si tratterebbe di Marcelo Nicolas Lodeiro Benitez. Tenete buoni i nomi centrali, che sono quelli con cui è conosciuto: Nicolas Lodeiro è un centrocampista offensivo uruguayano, un mancino che sa fare gol ma ha anche un’ottima visione di gioco, e quindi può giocare come interno di centrocampo ma anche come regista, avanzato o arretrato. Meglio davanti alla difesa, perchè non è in possesso di un’ottima velocità di base. E’ ancora giovane: ha 24 anni, ed è emigrato in Brasile in cerca di quella fortuna che non ha trovato all’Ajax, dove sperava di sfondare ma è rimasto spesso in panchina e dopo due stagioni aveva accumulato 21 presenze. E’ stato un acquisto a parametro zero: 

Per il Botafogo è stato un colpo, perchè la tecnica è ottima e la conoscenza della realtà sudamericana vasta, provenendo da 7 anni con il Nacional di Montevideo. Seedorf, memore degli anni giocati accanto a Pirlo, vorrebbe un giocatore di grande tecnica e visione di gioco da mettere al centro del campo, e i buoni rapporti maturati con Lodeiro potrebbero aprire al doppio arrivo. Ha un contratto di quattro anni con il Botafogo, ma per 2-3 milioni di euro si può portare via. Sarà lui il lasciapassare di Clarence Seedorf per la panchina del Milan?

 

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori