CALCIOMERCATO/ Milan, su El Shaarawy torna il Napoli, rebus trequartista

- La Redazione

Dopo le dichiarazioni rilasciate ieri dall’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, circa la non incedibilità di El Shaarawy, torna a farsi vivo Aurelio De Laurentiis

balotelli_elshaarawy
Balotelli ed El Shaarawy tornano a far coppia (Infophoto)

CALCIOMERCATO MILAN – Ha spiazzato tutti l’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani. Nella serata di ieri il numero due del Milan ha aggiornato la situazione di El Shaarawy, parlando di tante offerte e nel contempo di non incedibilità. Tutto è plausibile quindi, e anche che il Faraone possa lasciare Milanello in caso di offerta ad hoc. In tale ambito torna a farsi vivo il Napoli di Aurelio De Laurentiis, che già durante lo scorso mercato di riparazione tentò i rossoneri con un assegno da 25 milioni di euro rimandato prontamente al mittente. I giochi sono cambiati ora e per l’italo-egiziano serve una proposta shock, di almeno 40 milioni, soldi freschi che convincerebbero il Milan a girare il ragazzo al miglior offerente. El Shaarawy del resto è stato protagonista di una parabola discendente dallo scorso gennaio ad oggi e il fatto che il gol manchi dal 24 febbraio, dal derby contro l’Inter, ne è un chiaro indizio.

CALCIOMERCATO MILAN – In attesa di capire se El Shaarawy lascerà o meno il Milan, in via Turati si continua a pensare al trequartista da inserire in rosa, per completare il 4-3-1-2, modulo che verrà nuovamente adottato in pianta stabile durante la prossima stagione. Saponara è forte ma è troppo acerbo, e necessita di esperienza, Boateng è in partenza, e in squadra non vi sono altri giocatori che potrebbero ricoprire quel ruolo se non Montolivo, che Allegri vorrebbe però schierare più arretrato. Circolano i nomi di Diamanti e Pastore, ma entrambi risultano essere non proprio abbordabili economicamente. Per “Alino” servono infatti 10 milioni di euro e il Bologna pare abbia dato un ultimatum alle pretendenti, il prossimo 15 luglio, mentre per il Flaco ne servono almeno 25/30 milioni di euro, soldi che i rossoneri non sembrano intenzionati ad investire su un solo giocatore anche nel caso in cui venisse ceduto il piccolo Faraone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori