Calciomercato Milan / Frenata Robinho-Santos, ma Galliani pensa a Ljajic

Arriva il colpo di scena nella trattativa fra il Milan e il Santos per Robinho. Quando il giocatore sembrava ad un passo dal ritorno in patria, il club brasiliano ha stoppato tutto

11.07.2013 - La Redazione
kucka_robinho
Robinho, attaccante Milan (Foto Infophoto)

Come ogni telenovela che si rispetti, anche quella con protagonista Robinho regala ogni giorno dei colpi di scena. Il brasiliano sembrava ormai prossimo al ritorno in patria ma sul più bello il Santos ha diramato il seguente comunicato: “Non è stato raggiunto un accordo per comprare Robinho. La somma dell’operazione, compreso lo stipendio del giocatore, è troppo alta per la realtà del calcio brasiliano”. Chiusura definitiva? Difficile dirlo, fatto sta che quella che sembrava una trattativa tutta in discesa dopo la decisione del Milan di abbassare le richieste (scendendo dai 10 agli 8,5 milioni di euro), si è nuovamente incagliata. In contemporanea all’annuncio del club paulista, Robinho pubblicava su Instagram una foto con la Supercoppa Italiana. Tutto può succedere, anche che l’ex Manchester City possa rinnovare il proprio contratto oltre il 30 giugno 2014 a cifre naturalmente più basse rispetto ai 4 milioni di euro attualmente percepiti. Il mercato in Brasile (in entrata) chiude comunque il 20 luglio, fra nove giorni esatti, e di conseguenza non sono da escludere altri colpi di scena da qui alle prossime ore. Anche perchè, se è vero quello che si è sempre detto, tutte le parti sono d’accordo nel voler chiudere l’affare; bisogna solo trovare un punto economico d’intesa. Difficlle che si possa reinserire il Cruzeiro, che ci aveva comunque pensato: in corsa pare esserci il solo Santos.

L’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, vuole infatti acquistare Adem Ljajic, e anche ieri, tornando sull’argomento, ha parlato di nuovi contatti con il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè. Sarà fondamentale quindi cedere gli esuberi a cominciare appunto da Robinho, visto che per Boateng non sembrano esservi società interessante in maniera concreta. Ljajic, in scadenza come Robinho nel 2014, sta cercando di trattare il rinnovo con la Viola ma la fumata bianca sembra distante, visto che le richieste e le offerte non paiono incontrarsi. Per avere il giovane nazionale serbo saranno necessari una decina di milioni di euro; guarda caso, la stessa cifra che il Milan conta di incassare dalla partenza del brasiliano. Su di lui però, attenzione, sono tornati forti gli interessi del Manchester United, una squadra che se decidesse realmente di puntare sul serbo sarebbe difficile da sorpassare sul calciomercato. Defilato invece l’Atletico Madrid: vero che per David Villa ha speso poco o nulla, ma in quel ruolo i Colchoneros sono piuttosto coperti.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 11 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori