Calciomercato Milan / Cangi (ag. FIFA): Honda, dubbio “temporale”. Boateng resta, il sogno è in difesa (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’ag. FIFA Paolo Cangi parla dei movimenti di calciomercato del Milan, attivo per centrocampo ed attacco: in arrivo Poli e Honda, in partenza Robinho e…

05.07.2013 - int. Paolo Cangi
boateng_capriole
(INFOPHOTO)

Il faccia a faccia tra Adriano Galliani e Stephan El Shaarawy ha di fatto aperto il calciomercato del Milan, che a giugno si era mosso per l’ingaggio a parametro zero del difensore argentino Renato Civelli. Constatata la volontà del Faraone di proseguire in rossonero, l’amministratore delegato si è messo al lavoro, strappando l’accordo decisivo con la Sampdoria per Andrea Poli e “prenotando” il trequartista Keisuke Honda del CSKA Mosca, titolare nella nazionale giapponese. Nel frattempo ha lasciato il Milan Mathieu Flamini, che non ha trovato l’intesa sul rinnovo del contratto in scadenza. Potrebbe imitarlo tra breve il brasiliano Robinho, da tempo desideroso di tornare al Santos: il suo agente Mino Raiola è rimasto sul vago ma la senzazione è che la cessione sarà completata presto. Più criptico il futuro di Kevin-Prince Boateng, che Galliani ha sempre difeso dalla voci di calciomercato ma che frutterebbe una discreta somma in caso di trasferimento. Questo mentre la Juventus ha acquistato Carlos Tevez sotto il naso del Milan ed allargato con l’Apache il divario dalle pretendenti al titolo. Per parlare del calciomercato rossonero ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Paolo Cangi.  

Andrea Poli è vicino al Milan. Un potenziale titolare? Mi piace questo doppio aggettivo, ‘potenziale titolare’, ritengo sia quello giusto. Perché Poli è un giocatore potenzialmente forte ma dovrà dimostrarlo in una piazza come quella del Milan.

Per un Poli in arrivo c’è un Flamini che ha dato l’addio al Milan… Non credo sia una perdita importante soprattutto perché i rossoneri hanno deciso di puntare su Poli, che può rimpiazzare il francese più che egregiamente. Flamini cercherà gloria altrove.

Un italiano, un francese e un giapponese, ovvero Keisuke Honda: che ne pensa? Bel giocatore, di medio-alto livello: il Milan farà un buon colpo acquistandolo. Resta il nodo “temporale”: non è ancora chiaro se arriverà in estate o ad inizio 2014, dopo la scadenza del contratto.

Robinho verso l’addio, crede ci saranno sorprese? Non credo rimanga al Milan anche se il mercato brasiliano chiude tra pochi giorni. Il Milan cercherà di cedere il brasiliano per avere soldi utili per il mercato in entrata: l’affare andrà in porto, se tutti si daranno una mano.

Altra possibile cessione quella di Boateng. Andrà via il ghanese? Non credo, io gli darei un’altra possibilità per mostrare il proprio talento nella prossima stagione. Potrebbe rivelarsi un giocatore importante per Allegri, perchè ha dimostrato di poter ricoprire più ruoli.

Galliani ha dichiarato che il Milan potrebbe rispondere al colpo Tevez, messo a segno dalla Juventus. Come dovrebbero rispondere i rossoneri? Comprando un grande difensore, la ciliegina sulla torta. Il giocatore ideale sarebbe David Luiz, difensore di grandissimo livello. (Claudio Ruggieri)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 5 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori