Calciomercato Milan/ Matri: prima il Psv, poi l’assalto

- La Redazione

calciomercato Milan – I rossoneri continuano a seguire Matri, la trattativa per il passaggio al Napoli si è congelata e, ottenuta la qualificazione Champions, potrà partire l’assalto.

cordoba_matri
Foto Infophoto

La Juventus deve piazzare Alessandro Matri, giocatore ormai da tempo sul mercato. Lo chiamano a Milano, lo vuole quel Massimiliano Allegri con il quale si è messo in mostra a Cagliari, l’occasione milanista è da cogliere al volo perché consentirebbe all’attaccante di provare a dare la caccia ad un posto in vista dei prossimi mondiali in Brasile. La condizione che sta vivendo in bianconero lo ha molto penalizzato in chiave azzurra, Prandelli gli ha preferito altri giocatori meggiormente impiegati, e giunto a 29 anni Matri non può perdere altro tempo. Lui Milano la conosce bene, un passato nel vivaio e l’esordio in rossonero nel contro il Piacenza. Aria di casa dunque per il bomber di Sant’Angelo Lodigiano. Negli ultimi giorni si è congelata la trattativa con il Napoli, il calciatore non è convinto, si fa sempre più forte il pressing rossonero. Stando a quanto si legge su tuttomercatoweb.com però il discorso non entrerà nel vivo a stretto giro di posta, prima il Milan deve archiviare il preliminare di Champions League, ancora in sospeso dopo l’1-1 in casa del Psv Eindhoven, poi si tornerà a parlare di Matri. Occhio alla Roma, che in attacco continua a perdere pezzi e necessita di rinforzi, i rossoneri però godono dell’apprezzamento del giocatore e del rapporto speciale che lo lega ad Allegri. Importantissimo per l’attaccante sentire la fiducia del mister, dopo mesi non proprio idilliaci agli ordini di Antonio Conte, che preferisce uomini con altre caratteristiche. Telefonate ce ne sono già state, presto il cellulare di Ale potrebbe tornare a squillare. (Paolo Bardelli)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 23 agosto 2013



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori