Probabili formazioni/ Milan-PSV, notizie alla vigilia (ritorno playoff Champions League)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Milan-PSV Eindhoven, partita di ritorno dei playoff di Champions League: si parte dall’1-1 dell’andata, calcio d’inizio a San Siro alle 20.45

gomes_uscita_psv
(INFOPHOTO)

Domani (mercoledì 28 agosto) si gioca la partita di ritorno dei playoff di Champions League, Milan-PSV Eindhoven. Il match si disputa allo stadio San Siro di Milano, calcio d’inizio alle ore 20.45. La sfida di andata è terminata 1-1, per i gol di Stephan El Shaarawy e Tim Matavz. Per qualificarsi alla fase a gironi (sorteggio giovedì 29 a Nyon) il Milan deve vincere o pareggiare per 0-0; l’eventuale risultato di 1-1 porterebbe la partita ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore, qualsiasi altro punteggio di parità (2-2, 3-3…) qualificherebbe il PSV. L’arbitro di Milan-PSV Eindhoven sarà l’inglese Mark Clattenburg, che non ha precedenti con il Milan ma tre con le italiane (Rosenborg-Fiorentina 0-1 2008, Napoli-Villarreal 0-0 2011, Bayern Monaco-Juventus 2-0 2013). Vediamo le probabili formazioni di Milan-PSV Eindhoven alla vigilia della partita

Massimiliano Allegri recupera Mattia De Sciglio, che dovrebbe partire titolare pur non avendo 90 minuti nelle gambe; il giovane terzino andrebbe a posizionarsi a sinistra, con Abate a destra e la coppia centrale Zapata-Mezes a completare la difesa. A centrocampo Poli dovrebbe essere preferito a Muntari rispetto alla gara di andata: l’esordio con gol in campionato dovrebbe favorirne l’impiego anche in coppa. De Jong sarà il perno centrale e Montolivo l’altra mezzala. Il tridente sarà composto da Boateng, Balotelli ed El Shaarawy. In porta Christian Abbiati. In panchina dovrebbero partire il portiere Amelia, i difensori Silvestre e Constant, i centrocampisti Emanuelson e Muntari, gli attaccanti Niang e Robinho.

1-1 per gli olandesi nell’ultima partita di campionato, giocata in trasferta contro l’Heracles Almelo (gol di Park Ji Sung nella ripresa). L’allenatore, Phillip Cocu, ha risparmiato il centravanti titolare, lo sloveno Tim Matavz, per 80 minuti (al suo posto Jurgen Locadia): contro il Milan partirà dall’inizio. L’ala destra Jozefzoon ha giocato 90 minuti, e considerando che all’andata era partito in panchina così dovrebbe essere anche domani, con il coreano Park in campo dal 1′. Davanti al portiere Zoet la formazione dovrebbe essere la stessa dell’andata, anche perché il talentino Bakkali non ha ancora recuperato del tutto dall’ultimo infortunio (è comunque convocato, può andare in panchina). Difesa a quattro con Brenet a destra, Willems a sinistra, Bruma e Rekik centrali, Centrocampo con Schaars in mezzo a Wijnaldum e Maher, quest’ultimo migliore dei suoi all’andata; in attacco Park largo a destra, Depay a sinistra e Matavz unica punta di riferimento. Bakkali resta in dubbio mentre indisponibili sono il centrocampista Hilijemark e l’attaccante Narsingh. 

Milan (4-3-3): 32 Abbiati; 20 Abate, 17 Zapata, 5 Mexes, 2 De Sciglio; 16 Poli, 34 De Jong, 18 Montolivo; 10 Boateng, 45 Balotelli, 92 El Shaarawy.

In panchina: 1 Amelia, 26 Silvestre, 21 Constant, 28 Emanuelson, 4 Muntari, 78 Niang 7 Robinho.

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Gabriel, Bonera, Vergara, Muntari, Saponara, Pazzini.

PSV Eindhoven (4-3-3): 21 Zoet; 26 Brenet, 5 Bruma, 3 Rekik, 15 Willems; 33 Park, 8 Schaaras, 6 Maher; 10 Wijnaldum, 9 Matavz, 22 Depay.

In panchina: 1 Tyton, 2 Zanka, 13 Arias, 20 Van Ooijen, 7 Toivonen, 14 Jozefzoon, 11 Locadia.

Allenatore: Phillip Cocu

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Hilijemark, Narsingh

 

Arbitro: Mark Clattenburg (Inghilterra)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori