Calciomercato Milan/ Allegri apre a Kakà, ancora speranze per Astori

Calciomercato Milan: tiene banco il caso trequartista, ma il Milan ha bisogno anche di puntellare la difesa. Riprende quota il nome di Davide Astori ma dipende tutto dal Cagliari

31.08.2013 - La Redazione
balotelli_astori
Villa (infophoto)

Tifosi del Milan in queste ore con il fiato sospeso in attesa di sapere chi sarà il prossimo trequartista: Kakà o Keisuke Honda? Preso Matri, resterebbe da sistemare anche la difesa che pure Adriano Galliani continua a definire ‘ultracoperta’. Allegri vorrebbe un altro suo ex giocatore ovvero Davide Astori, centrale mancino classe 1987. La Roma ha presentato una nuova offerta per la compartecipazione (circa 7,5 milioni di euro), ma tutto sta nella posizione del Cagliari. La società sarda ha recentemente comunicato che il calciomercato è chiuso, sia in entrata che in uscita: per far cambiare idea ci vorrebbe una proposta elevata. Che significa almeno 15 milioni per tutto il cartellino o di 8-9 per la metà: il Milan valuterà l’investimento consapevole che Daniele Bonera non tornerà prima di novembre, e il giovane Jherson Vergara avrà bisogno di tempo per adattarsi al campionato italiano.

Nel frattempo Massimiliano Allegri ha aperto all’arrivo di Ricardo Kakà. Durante la conferenza stampa pre Milan-Cagliari, l’allenatore rossonero ha risposto a relativa domanda dichiarando: “Ci servirebbe e ci renderebbe più forti. Negli ultimi due anni ha giocato poco, ma ha qualità importanti. Sono fiducioso per gli ultimi giorni di mercato, il dottor Galliani e il presidente Berlusconi vogliono mantenere il Milan competitivo. (…) Kakà darebbe un grosso contributo a livello tecnico e di personalità; considerando lo stato di maturità che ha raggiunto credo che il suo ruolo sarebbe quello del trequartista, o comunqe uno dei giocatori che potrebbero ruotare attorno alla prima punta”.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 31 agosto 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori