Calciomercato Milan/ Honda: il CSKA dice ancora no. Si tratta con Kakà

Calciomercato Milan: il CSKA Mosca ha respinto la nuova offerta rossonera, Adriano Galliani intanto prosegue i contatti con l’entourage di Kakà, che il Real Madrid concederebbe a zero

31.08.2013 - La Redazione
kaka_capelli
Ricardo Izecson Dos Santos Leite Kakà, 31 anni, attaccante brasiliano (INFOPHOTO)

La partenza di Boateng ha aperto scenari imprevedibili in casa Milan, due nomi in ballo, entrambi noti. Il primo è quello di Keisuke Honda, vero e proprio tormentone dell’estate rossonera, l’altro è Kakà, il cui ipotetico ritorno muove fiumi d’inchiostro fin dal momento del suo addio nel 2009. L’idea che appare chiara in questo momento è la voglia di cambiare schema da parte di Allegri. Non ha convinto il ghanese dietro alle punte, schiacchiato dalle responsabilità lo scorso anno e dal peso della maglia numero 10. Serve un trequartista vero e si spinge per il giapponese, ma il Cska fa muro. Secondo le indiscrezioni recenti anche l’ultimo assalto di Galliani non è andato a buon fine: il club russo ha respinto l’offerta rossonero di 4 milioni. Honda arriverà comunque a gennaio ma dopo la cessione di Boateng servirebbe subito. Kakà è un sogno, difficile al momento immaginarla come una prospettiva concreta visto che per tornare in rossonero dovrebbe portare il proprio ingaggio a non più di cinque milioni (al Real Madrid ne percepisce 10). I tifosi sognano, sui social network il popolo rossonero è diviso tra scettici e speranzosi. La prospettiva del ritorno di Kakà certamente non lascia indifferenti, ci sarebbe già un discorso in piedi con Florentino Perez e con Bosco Leite, padre e procuratore del calciatore. Ruolo chiave per Gaetano Paolillo, l’agente che cura gli interessi in Italia del brasiliano, il tempo stringe e Galliani ha due giorni di tempo per intavolare una trattativa complicata. Di buono c’è che il Real Madrid ha acconsentito a liberare il brasiliano a costo zero, nonostante questo genererebbe una minusvalenza di circa 22 milioni di euro. “Andremo su una mezza punta – aveva chiarito Galliani dopo l’arrivo di Matri -. Kakà? E’ difficilissimo. (…) Al momento dico più Honda che Kakà. Uno esclude l’altro”. Ora che il CSKA ha detto di nuovo no, Kakà potrebbe passare in vantaggio ma deve accettare il dimezzamento dell’ingaggio.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 31 agosto 2013



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori