Calciomercato Milan, le notizie all’8 agosto 2013

- La Redazione

Le ultime notizie di calciomercato del Milan aggiornate a oggi 8 agosto 2013: Adriano Galliani ha puntualizzato le situazioni Keisuke Honda, Adem Ljajic e con il Real Madrid…

galliani_cravatta
Adriano Galliani (infophoto)

Ultime notizie di calciomercato del Milan aggiornate a oggi 8 agosto 2013. Adriano Galliani ha puntualizzato i principali affari in pentola per il calciomercato del Milan. A cominciare da uno dei tormentoni dell’estate 2013, Keisuke Honda: “Per Honda non ci sono possibilità -ha dichiarato l’amministratore delegato a Milan Channel-, il presidente del CSKA è in vacanza“. Domani (venerdì 9 agosto) ci saranno i sorteggi del turno playoff di Champions League che interessa il Milan: la scadenza per le liste UEFA, fissata per metà mese, si avvicina e con essa si riducono le possibilità di acquistare subito Honda. Galliani ha accennato anche alla trattativa con la Fiorentina per Adem Ljajic: “Non sono pervisti incontri con la famiglia Della Valle nel weekend“. Salvo imprevisti il Milan aspetterà che il giocatore serbo chiarisca le sue intenzioni alla società viola, prima di passare eventualmente al contrattacco. In tal senso è previsto per settimana prossima l’arrivo del papà di Ljajic, che assieme al figlio e ai suoi procuratori deciderà se rinnovare il contratto con il club toscano o se consegnarsi al calciomercato. Le altre parole di Galliani riguardano il Real Madrid, anche se il dirigente rossonero ha precisato: “Con Florentino Perez abbiamo cenato perchè siamo amici, non abbiamo parlato di calcio. Non abbiamo parlato di mercato. Ieri sera c’è stato anche Carlo Ancelotti, quindi incontri tra amici“. Gatta ci cova? Si pensa ancora che il Milan stia aspettando i super saldi del Real, giocatori che potrebbero non rientrare nei piani di Ancelotti come ad esempio Luka Modric, centrocampista croato classe 1985 (contratto fino 2017). Senza dimenticare Kakà, più facile sarebbe arrivare a Xabi Alonso, regista più datato (31 anni) ma sopraffino, il cui contratto scade tra circa un anno, a giugno 2014 (per lui in questo senso si è parlato di Juventus). Per ora sono solo ipotesi però perché Galliani non ha dato ulteriori indicazioni di calciomercato, rispondendo con l’ormai classico “vediamo” alla domanda sul regalo per Allegri cui aveva accennato di recente. 

Parola anche da Kevin Prince Boateng. Il centrocampista ghanese ha rilasciato un’intervista ad Africa Top Sports, in cui ha parlato della Bundesliga e dell’attrattiva di questo campionato: “Penso che la Bundesliga sia sempre un campionato interessante, soprattutto in questo momento. Per me è il miglior campionato del mondo. Il ritmo, i giocatori, i giovani: al 100% tornerei volentieri in Bundesliga“. Sempre che le parole riportate corrispondano all’esatta verità, il Milan valuterà la pista di calciomercato tedesca per il suo numero 10, che piace allo Schalke 04. La sua eventuale cessione aprirebbe le porte ad Adem Ljajic o ad un altro acquisto, se il serbo deciderà di restare alla Fiorentina. Mbaye Niang piace sempre al Genoa che però sta valutando anche…

…il prestito di Kingsley Boateng, ala destra classe 1994 (coetaneo di Niang) appena rientrato da un lungo infortunio al ginocchio. I liguri preferiscono Niang ma non è da escludere che alla fine prelevino in prestito l’italo-ghanese, che interessa molto al Catania. Idea riguardante Giampaolo Pazzini, che tornerà disponibile a fine ottobre: il Milan potrebbe offrirlo alla Roma in cambio di Leandro Castan, difensore che non entusiasma Rudi Garcia e che completerebbe il pacchetto arretrato rossonero, ancora un pò traballante. Per Luca Antonini, che il contratto ancora in scadenza nel 2014, è viva la pista Besiktas. L’entourage del giocatore sta lavorando per valutare le destinazione turca al terzino che in rossonero avrebbe poco spazio, chiuso da De Sciglio, Constant ed anche Emanuelson. Quest’ultimo è stato nel vecchio ruolo di terzino sinistro, nelle prime amichevoli: Allegri potrebbe schierarlo in pianta stabile sulla linea difensiva, anche perché con il trequartista in campo ci sarà meno spazio per gli esterni d’attacco. Marco Amelia può sempre andare al Torino, che cerca un portiere e sta valutando diversi candidati: l’ultimo è Angelo Da Costa, brasiliano classe 1983 della Sampdoria (attualmente è il dodicesimo di Romero).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori