Milan-Cagliari/ Collovati: partita da vincere, coi sardi più dura che in Champions (esclusiva)

FULVIO COLLOVATI ci presenta Milan-Cagliari: obbligatorio vincere per i rossoneri nella seconda giornata di serie A, ma i sardi saranno un ostacolo da non sottovalutare. Ecco perché…

01.09.2013 - int. Fulvio Collovati
cagliari_milan
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Ci si attende una prova di continuità per il Milan nella partita contro il Cagliari che si giocherà questa sera a San Siro, dopo la partita che ha dato la qualificazione alla fase a gironi di Champions League contro il Psv Eindhoven. I rossoneri saranno chiamati a dimenticare la brutta sconfitta contro il Verona al debutto in campionato. Per l’occasione Alessandro Matri potrebbe debuttare nella formazione di Massimiliano Allegri: curioso intreccio per loro, rispettivamente ex giocatore ed ex allenatore proprio del Cagliari. Tuttavia, i tanti movimenti di questi ultimi giorni hanno scatenato molti dibattiti nel mondo rossonero. La formazione rossonera e quella sarda si affronteranno in serie A per la 65a volta. Il bilancio finora parla di 33 vittorie del Milan, 7 del Cagliari e 24 pareggi. Per parlare di questo match abbiamo sentito Fulvio Collovati, ex calciatore del Milan dal 1976 al 1982. Attualmente ricopre la veste di opinionista Rai ed è editore del sito www.calcissimo.com. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

I rossoneri sapranno confermare la bella prova offerta in Champions League? Dovrà essere così, ma non sarà facile perché l’impegno contro il Cagliari sarà più difficile di quello contro il Psv Eindhoven.
Matri sarà già in campo contro la sua ex squadra? Sarà Allegri a decidere se fare giocare Matri, che comunque potrebbe anche giocare dall’inizio.
Preoccupa sempre la difesa. Cosa si potrebbe fare? Credo che Astori non sia il difensore che può cambiare il volto al reparto arretrato della formazione rossonera. Ci sono già Silvestre e Bonera, servirebbe piuttosto un difensore di statura internazionale come Sakho del Paris Saint Germain.
Come potrà essere la stagione della coppia Balotelli-El Shaarawy? Si spera che sia una grande stagione, per la gioia dei tifosi. Sicuramente la concorrenza per questi due attaccanti sarà grande, visto che ci saranno anche il nuovo acquisto Matri e Pazzini, quando rientrerà.
Cosa pensa della cessione di Boateng? E’ una scelta di mercato a cui il Milan stava pensando da tempo. Stupisce magari che l’abbia fatta proprio adesso che Boateng ha segnato due reti decisive in Champions League.
Quali saranno i pericoli della partita con il Cagliari? Bisognerà che la squadra di Allegri stia attenta ai vari Sau e Ibarbo. La loro velocità potrebbe mettere in crisi la difesa rossonera.
Il suo pronostico? Il Milan non potrà che vincere per dimenticare la sconfitta di Verona. Questo è il risultato più probabile. In caso diverso la formazione rossonera sarebbe già in un momento difficile in questo campionato. (Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori