Calciomercato Milan/ Martini (ag. FIFA): occasione Van der Wiel! Finnbogason? Non subito… (esclusiva)

- int. Paolo Martini

In esclusiva per IlSussidiario.net, Paolo Martini, agente fifa ed esperto di calciomercato olandese, ha parlato del mercato del Milan e in particolare del possibile arrivo di Van Basten.

van_basten
Marco Van Basten (infophoto)

Massimiliano Allegri sa bene di essere in scadenza di contratto e sicuramente avrà anche capito che il Milan potrebbe orientarsi su un altro allenatore. Si fanno sempre più insistenti le voci di calciomercato su un possibile arrivo in panchina di Cesare Prandelli, attuale c.t. della Nazionale che lascerà l’Italia dopo i Mondiali, ma attenzione anche alla situazione di Pippo Inzaghi, oggi allenatore della Primavera dopo aver fatto bene con gli Allievi rossoneri. Ma non bisogna dimenticare il nome di Marco Van Basten, pupillo di Berlusconi, che potrebbe prendere la panchina rossonera. Per parlare di Van Basten e di alcuni giovani talenti olandesi nel mirino del Milan, abbiamo intervistato in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Paolo Martini esperto di calciomercato olandese.

Io sono del parere che gli olandesi da prendere sotto tutti dal centrocampo in su oppure punterei sui terzini che sono molto offensivi. In questi anni solo un grande difensore olandese mi ha colpito ed è stato Stam.

Punterebbe su altri olandesi quindi. Ci faccia un nome? Punterei sicuramente su Van der Wiel, un terzino che al momento non sta avendo grandi fortune, potrebbe essere il giocatore giusto per rinforzare la fascia destra del Milan.

A proposito di olandesi, chissà che il Milan non possa puntare su Van Basten allenatore non crede? Dipenderà da come si evolverà la società e bisognerà capire le intenzioni di Berlusconi in tal senso, bisogna ricordare che non sempre un grande calciatore diventa automaticamente un grande allenatore.

Secondo lei ci sono già stati contatti tra le parti? Secondo me sì, Van Basten ne avrà parlato con Galliani. Lui ora sta facendo esperienza nell’Heerenveen, certo il Milan è un’altra cosa. Però se avesse come allenatore la metà del talento che aveva da giocatore sarebbe già un grande successo.

L’Heerenveen che ha un giocatore come Finnbogason che è sempre piaciuto al Milan. 

 Il Milan ora in attacco sta messo davvero bene, Finnbogason è molto bravo ma ora non servirebbe molto ai rossoneri.

Potrebbe però partire El Shaarawy… Non scherziamo, il Milan deve continuare a puntare su un calciatore come Stephan El Shaarawy.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori