Calciomercato Milan/ Allegri: con Kakà salto di qualità. Io in Nazionale? Mi piacerebbe

Calciomercato Milan – Allegri accetta con entusiasmo la candidatura alla panchina della Nazionale e commenta il ritorno di Kakà al Milan, che ha portato tecnica e buonumore. 

04.09.2013 - La Redazione
allegri_calma_milan
Massimiliano Allegri, ex di Juventus-Milan (Infophoto)

L’allenatore rossonero Massimiliano Allegri dopo i rinforzi arrivati nei giorni conclusivi della sessione di calciomercato può guardare al futuro con maggior ottimismo. Futuro nel quale però potrebbe esserci anche la panchina azzurra, dal momento che l’attuale tecnico del Milan è uno tra i papabili per il dopo Prandelli. Una prospettiva che lusinga l’ex tecnico del Cagliari, pronto ad accogliere la sfida: “Ho detto a più riprese che il sogno per un allenatore è quello di allenare la Nazionale del proprio Paese, e lo è anche per me. In questo momento sono l’allenatore del Milan e sono molto contento di esserlo. Alla Nazionale c’è un grande commissario tecnico – sono state le parole di Allegri, nel corso di un’intervista a Sky – quindi in questo momento restiamo così. Sicuramente questa cosa mi fa molto piacere, è una cosa a cui ambisco, ora come tra dieci anni, ma sicuramente mi piacerebbe”. Il futuro immediato è la stagione da vivere con il Milan, un’annata che nasce sotto il segno del grande ritorno “a casa” di Kakà. Entusiasta il popolo rossonero, di ottimo umore anche Allegri all’idea di poter allenare il giocatore brasiliano: “Sono molto contento dell’arrivo di Kakà. E’ un giocatore di grande esperienza e di grande tecnica. Ha portato molto entusiasmo, è un ottimo ragazzo. Galliani ha fatto una grande operazione di mercato: con la partenza di Boateng eravamo rimasti senza trequartista e il brasiliano ci farà fare un salto di qualità”. Ora non resta che vederlo in campo: i tifosi rossoneri già fremono in attesa della sera del 14 settembre, quando ci sarà il gran ritorno ufficiale dopo l’amichevole di questo sabato contro il Chiasso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori