AC Milan/ De Sciglio fuori due mesi: bollettino medico infausto

Mattia De Sciglio ha riportato la lesione del menisco: il terzino destro rossonero è costretto a operarsi e starà fuori per almeno due mesi. Emergenza difesa per Massimiliano Allegri

09.09.2013 - La Redazione
De_Sciglio
Mattia De Sciglio, terzino del Milan (Infophoto)

Se il Milan si prepara a riabbracciare Riccardo Saponara e spera di ritrovare in fretta Giampaolo Pazzini, deve registrare l’ennesimo bolletino medico funesto degli ultimi tempi. Questa volta le notizie riguardano – ancora una volta – la difesa, e non è certo una bella notizia quella che perviene a Massimiliano Allegri: Ignazio Abate torna dalla Nazionale con una lesione all’adduttore sinistro, Matias Silvestre riporta un trauma distorsivo al ginocchio. E se per Daniele Bonera, come si legge nel comunicato ufficiale diramato dalla società rossonera, il recupero procede nei tempi e nei modi previsti, per Mattia De Sciglio il futuro a breve termine è triste: il terzino ha riportato una “lesione a manico di secchia del menisco mediale del ginocchio sinistro”. Termini medici, ma quel che ne consegue è chiarissimo: necessaria l’operazione, che verrà effettuata a Milano dal professor Schonhuber. I tempi di recupero sono lunghi: almeno due mesi. Insomma: continuano le grandi emergenze in casa Milan, e se in estate l’arrivo di Matias Silvestre si era reso necessario per l’infortunio di Daniele Bonera, ora più che mai si rimpiange il mancato acquisto di un rinforzo in più. Si torna sui soliti argomenti: perchè andare a spendere 11 milioni di euro per Alessandro Matri, un attaccante, quando il reparto da rinforzare era la difesa? Certo nessuno poteva prevedere tutti questi stop fisici, ma la coperta era già abbastanza corta, soprattutto al centro. Intanto per la trasferta di Torino Allegri sarà costretto ai salti mortali: a disposizione del tecnico livornese restano pochi difensori, Cristian Zaccardo potrebbe agire sulla fascia destra con Kevin Constant a sinistra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori