Calciomercato Milan/ Amerini (ag. FIFA): Sogliano-Braida, cambio giusto. Parolo più di Jorginho perché… (esclusiva)

- int. Daniele Amerini

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Daniele Amerini ha parlato del calciomercato del Milan e in particolare del possibile arrivo di un calciatore come Parolo.

parolo_parma
Marco Parolo, 28 anni, 5 gol in campionato (INFOPHOTO)

Il Milan in questa settimana ha salutato Ariedo Braida, dirigente rossonero che dopo tantissimi anni ha chiuso il proprio rapporto con i rossoneri. Al posto di Braida a giugno dovrebbe arrivare il d.s. del Verona Sean Sogliano che piace molto a Barbara Berlusconi, amministratore delegato assieme ad Adriano Galliani. Intanto i rossoneri pensano a rinforzare la rosa in questo calciomercato invernale che prenderà il via domani. Nel mirino c’è un centrocampista, si parla molto di Jorginho. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Daniele Amerini ha parlato del calciomercato rossonero.

Sogliano sarà l’erede di Braida a giugno. Che ne pensa di questo cambiamento? Nel calcio ci sta che si voglia cambia qualcosa soprattutto a livello dirigenziale. La scelta di Sogliano però è giusta, si tratta di un dirigente in gamba.

Si parla molto di Mario Balotelli. Potrebbe clamorosamente andare via? A gennaio non credo, a giugno però qualcosa potrebbe succedere perché si parla tanto e all’entourage del giocatore piace questo giochino.

Su di lui sembra esserci il Galatasaray… Ma infatti io credo che su Balotelli non ci siano i grandissimi club europei bensì squadre meno blasonata. Una cosa è sicura, andrà via dal Milan ma non migliorerà dal punto di vista del club.

Rossoneri pronti a prendere un centrocampista per gennaio. Come dovrà essere? Dovrà essere un calciatore bravo negli inserimenti che possa segnare qualche gol. Allegri non vuole uno tecnico davanti alla difesa, preferisce il mediano alla De Jong.

A questo punto più Nainggolan di Jorginho vero? Sì anche se a Nainggolan manca qualcosa a livello fisico in termini di centimetri.

E se arrivasse Parolo? Parolo è un giocatore che rispecchia queste caratteristiche e visto che il Milan non può permettersi grandi giocatori potrebbe puntare su di lui.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori