Calciomercato Milan/ News: Acri, sull’osservatore rossonero tante big europee (esclusiva)

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net, sull’osservatore rossonero Alessandro Acri ci sarebbero le grandi squadre europee. Il Milan dovrebbe blindarlo…

18.02.2014 - La Redazione
galliani_cravatta
Adriano Galliani (infophoto)

Il Milan ha vinto il torneo di Viareggio battendo l’Anderlecht nella rivincita della finale dello scorso anno. L’allenatore della Pirmavera, Filippo Inzaghi, ci ha messo del suo per vincere questa manifestazione, il gruppo rossonero è formato da giocatori di grandissimo livello e secondo tanti addetti ai lavori, qualcuno di loro potrebbe già essere inserito nella rosa di Seedorf dalla prossima stagione. Non a caso ieri sono arrivati i complimenti di Galliani e di Barbara Berlusconi, in particolare quest’ultima è sempre molto attenta allo sviluppo del settore giovanile. In casa Milan c’è aria di rivoluzione, Barbara ha sempre dichiarato di voler potenziare il lavoro di scouting visto che i rossoneri dovranno puntare molto sui propri talenti, ma anche sui giovani migliori presenti sul terreno mondiale. A proposito di osservatori il Milan rischia però di perdere uno dei migliori talent scout ovvero Alessandro Acri. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net, sul bravo osservatore rossonero ci sono molti tra i migliori club europei. Questo grazie al grande lavoro fatto in questi anni da parte di Acri, che era sotto contratto con la Fiorentina prima di passare al Milan. Sono tanti gli addetti ai lavori che riconoscono in lui uno dei migliori scout a livello europeo e non solo. Il contratto di Acri con il Milan è in scadenza e i rossoneri potrebbero rischiare di perdere il proprio osservatore a vantaggio dei grandi club. Insomma per il Milan è giunta l’ora di rifondare il proprio settore scouting ma il rischio è quello di rimanere senza uno dei migliori, ovvero Acri. Chissà se i dirigenti rossoneri riusciranno a blindare il proprio talent scout prima dell’arrivo di altre squadre.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori