Calciomercato Milan/ News, Lacerenza (ag.FIFA): Pazzini, addio pesante. Rami, riscatto in dubbio (esclusiva)

- int. Ruggero Lacerenza

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Ruggero Lacerenza parla delle ultime news di calciomercato per il Milan, tra cui anche la possibile cessione di Giampaolo Pazzini

pazzini_burdisso
Giampaolo Pazzini (infophoto)

Il Milan potrebbe perdere Giampaolo Pazzini che ha segnato nell’ultimo turno di campionato. Secondo le ultime news di calciomercato l’attaccante toscano potrebbe andare via. Molto dipenderà dalla situazione di Clarence Seedorf che non ha ancora avuto la conferma da parte della società sulla permanenza in panchina l’anno prossimo. Milan che dovrà decidere anche le sorti di Adil Rami, difensore francese in prestito con diritto di riscatto dal Valencia. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Ruggero Lacerenza ha parlato del calciomercato del Milan.
Il Milan ha puntato forte su Seedorf all’inizio. Ora però cosa succederà? Io credo che Seedorf stia facendo davvero un grande lavoro. L’olandese è un tecnico di personalità e i risultati parlano chiaro.
Eppure il Milan potrebbe decidere di non confermare l’olandese… Seedorf dovrà avere la fiducia da parte della dirigenza, il problema con lo spogliatoio è forse il vero grande ostacolo per l’olandese.
Seedorf che dovrà decidere le sorti di Rami. Dovrà restare? Onestamente Rami non mi sta convincendo, per questo credo che il Milan faccia bene a valutare con calma il futuro del centrale francese.
In difesa servirebbe qualche altro rinforzo? Assolutamente sì, sono convinto che al Milan serva un difensore di grande livello e anche qualche giocatore importante a centrocampo.
Si parla tanto del futuro di Pazzini. Potrebbe andare via, sarebbe una perdita importante per il Milan? Secondo me è una perdita importante perché non solo è un giocatore di grande livello ma anche un uomo spogliatoio, che fa bene a tutto il Milan. Basti vedere come accetta di stare spesso in panchina: non potrà fargli piacere ma non ha mai creato problemi, e quando entra si impegna sempre al massimo.
A quel punto servirebbe un altro attaccante non è vero? E’ sicuramente quello che servirebbe al Milan qualora dovesse andare via Pazzini. Ma in questo momento le priorità sono altre, non penso che la società boglia complicare le cose anche in attacco.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori