Calciomercato Milan/ News, Saporito (ag.FIFA): Perin più di Marchetti. Abate in partenza, rebus De Sciglio (esclusiva)

- int. Giuseppe Mattia Saporito

Calciomercato Milan news, parla l’agente FIFA Giuseppe Saporito: il futuro di Balotelli, De Sciglio e Abate, Marchetti o Perin per la porta e le decisioni di Inzaghi

perin_zapata
Mattia Perin, 21 anni, portiere del Genoa (INFOPHOTO)

Continuano i rumors di calciomercato per il Milan, con le possibili partenze di Mario Balotelli e Mattia De Sciglio cercato dal Real Madrid. Potrebbe andarsene al termine di questa stagione anche Ignazio Abate, altro pilastro della difesa rossonera. Per il portiere del dopo Abbiati si fanno i nomi di Federico Marchetti e Mattia Perin, maggiori indiziati di un lotto che comprende anche altri nomi. Non ci sono ancora certezze nemmeno per quanto riguarda la panchina, nonostante l’ultima serie di vittorie da parte di Clarence Seedorf. Per parlare di tutto questo, abbiamo sentito sul calciomercato del Milan l’agente FIFA Giuseppe Saporito. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.
Balotelli sarà ceduto? Balotelli è un’incognita. Sul piano del rendimento niente da dire, tecnicamente è molto forte. Sul piano del comportamento c’è invece ancora molto da ridire e penso che anche per questo il Milan potrebbe cederlo, se naturalmente arriverà un’offerta importante.
De Sciglio al Real Madrid? C’è in effetti l’interessamento del Real Madrid e fa piacere anche al giocatore, lo ha detto lui stesso. E’ un difensore molto forte, classe ’92, sicuramente il migliore della retroguardia milanista per qualità e prospettiva. Credo che il Milan lo consideri un punto fermo per la prossima difesa, però il discorso è lo stesso: se arrivano grandi offerte è difficile dire di no.
A proposito di terzini: Abate rimarrà? Raiola sta cercando di portarlo in un’altra squadra. Lui non è più giovanissimo e potrebbe anche andarsene. La sua partenza dal Milan non sarebbe così clamorosa, soprattutto considerando che c’è anche De Sciglio.
Quale sarà il futuro di Inzaghi? Il Milan vorrebbe farlo maturare nelle giovanili e lanciarlo in prima squadra al momento giusto. Seedorf del resto sta rendendo bene e sembra avere le spalle coperte da Silvio Berlusconi. Penso che Inzaghi, che è ambizioso, vorrebbe anche provare ad allenare in qualche squadra di A o di B: non a caso è stato vicino al Sassuolo a gennaio.
Marchetti o Perin al Milan? I rapporti tra Enrico Preziosi e il Milan sono sempre buoni e Perin potrebbe arrivare su questo asse consolidato. Anche Marchetti però è un candidato valido anche perchè la sua valutazione si è abbassata quest’anno: tra i due sceglierei Perin, anche per un fattore di prospettiva.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori