Calciomercato Milan/ News, Pellicani (ag.FIFA): Abbiati resta, Muriel è un obiettivo ma… (esclusiva)

Calciomercato Milan news, parla l’agente Fifa Dario Pellicani: il futuro di Abbiati e Amelia, le strategie in attacco tra il possibile addio di El Shaarawy e le idee Muriel e Cerci…

07.04.2014 - int. Dario Pellicani
Muriel_Juventus_Guidolin
Foto Infophoto

Le manovre di calciomercato del Milan coinvolgono numerosi giocatori. Si parte dal futuro ancora incerto dei due portieri Christian Abbiati e Marco Amelia, dei quali molto probabilmente almeno uno se ne andrà. In attacco invece la domanda principale è se Stephan El Shaarawy resterà o verrà ceduto. In arrivo al suo posto potrebbe esserci invece Luis Muriel dall’Udinese, una punta dal grande avvenire e dalle doti tecniche molto buone, ma che in questa stagione non sta convincendo ed inoltre il prezzo del suo cartellino non è certo basso, ulteriore problema per le casse del Milan, che non hanno tanta disponibilità economica. Il vero grande colpo potrebbe essere Alessio Cerci, ma anche per l’ala del Torino potrebbero esserci diversi problemi, a partire dal fattio che sul granata è in netto vantaggio la Juventus. Per parlare di tutte queste cose, abbiamo sentito l’agente Fifa Dario Pellicani sul calciomercato del Milan. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Abbiati partente sicuro? Non sono convinto, visto che la situazione al Milan non è ancora delineata. In effetti Abbiati ha giocato bene in questo campionato e potrebbe quindi rientrare ancora nei piani della società rossonera. Potrebbe rimanere come dodicesimo.
E Amelia? Lui invece molto probabilmente se ne andrà. Ha voglia di giocare e quindi dovrebbe lasciare il Milan per trovare più spazio in un’altra squadra.
El Shaarawy resterà? La prima considerazione da fare è che Stephan è reduce da un lungo infortunio e ha avuto diversi problemi fisici finora. Bisognerà quindi aspettare che recuperi, poi si deciderà. Sta di fatto che in passato aveva fatto ottime cose col Milan ed era stato importante anche per la Nazionale. Penso quindi che il Milan gli darà fiducia ancora un anno e non lo cederà.
Muriel potrebbe arrivare dall’Udinese? E’ un giocatore che è sempre piaciuto al Milan. Il prezzo del suo cartellino però non è basso e il Milan potrebbe acquistarlo solo se farà cassa vendendo qualcuno dei suoi giocatori.
Chi? Il reparto offensivo del Milan ha ottime punte come Balotelli, che però è discontinuo, lo stesso El Shaarawy, Pazzini che è una garanzia anche per la sua forza nel gioco aereo e Robinho che però sarà ceduto. Credo comunque che un attaccante come Muriel farebbe comodo ai rossoneri.
Sarà Cerci il grande colpo di mercato rossonero? Se Cerci farà un grande Mondiale il prezzo del suo cartellino aumenterà tanto. Penso che a quel punto si interesserebbero a lui tanti club stranieri: Cerci vuole giocare in una grande squadra, che faccia la Champions League, e strappare un ingaggio importante. La cosa migliore quindi sarebbe prenderlo prima del Mondiale.
Obiettivo fattibile per il Milan?

I rossoneri non hanno molte disponibilità economiche, inoltre Cerci ha un carattere difficile e dovrebbe trovare un allenatore che sappia gestirlo bene. Forse è questo il motivo per cui è esploso così tardi. Anche alla Fiorentina aveva deluso le aspettative per questo motivo. C’è da dire comunque che nel suo ruolo ci sono pochi calciatori come lui in Italia, forse Giaccherini che viene chiamato ancora in Nazionale pur giocando in Inghilterra ed è stimato tantissimo in Premier League. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori